Titomic e Gilmour Space

TITOMIC E GILMOUR SPACE PER STAMPARE IN 3D PARTI DI RAZZI COME SPINTA PER L’INDUSTRIA SPAZIALE AUSTRALIANA

Titomic , con sede a Melbourne , fornitore della stampa 3D in metallo Titomic Kinetic Fusion (TKF), ha collaborato con la compagnia spaziale australiana Gilmour Space Technologies per produrre razzi “ad alte prestazioni” e componenti spaziali utilizzando la produzione additiva.

Le due aziende hanno firmato una Dichiarazione di intenti strategici e sviluppo tecnico concordando di cooperare in vari settori all’interno dell’industria spaziale globale. Ciò includerà lo sviluppo e l’implementazione delle soluzioni di produzione digitale di Titomic, come TKF, per produrre componenti missilistici e aerospaziali per i veicoli di lancio di Gilmour Space.

Titomic sottolinea l’importanza dell’accordo in relazione alle future attività spaziali ed esplorative dell’Australia. La società afferma inoltre che l’uso della stampa 3D e di altre tecnologie avanzate è indicativo della “capacità sovrana australiana” su scala globale. Jeff Lang, fondatore e amministratore delegato di Titomic, spiega che “Questo è un nuovo entusiasmante sviluppo per Titomic per condividere una visione commercialmente strategica per fornire capacità uniche di tecnologie avanzate per assicurare la crescita dell’ecosistema spaziale australiano”.

“È ANCHE GRATIFICANTE CHE GILMOUR, UNO DEI PIONIERI NEL SETTORE SPAZIALE AUSTRALIANO, ABBIA RICONOSCIUTO IL POTENZIALE DEL PROCESSO TKF E VOGLIA COLLABORARE CON TITOMIC PER ESPLORARE COME POSSIAMO UTILIZZARLO PIENAMENTE PER PRODURRE MISSILI E COMPONENTI SPAZIALI AD ALTE PRESTAZIONI.”

Fondata nel 2014, Titomic è stata fondata con l’obiettivo di commercializzare TKF, una tecnologia di produzione di additivi per metalli a stato solido sviluppata e brevettata dalla Commonwealth Scientific and Organization (CSIRO) australiana .

La produzione additiva TKF ha la capacità di fondere più metalli diversi all’interno di una singola parte utilizzando la fabbricazione a spruzzo a freddo. Con questa capacità, Titomic può potenzialmente introdurre materiali diversi e ad alte prestazioni che sarebbero altrimenti impossibili da realizzare utilizzando altre tecniche di produzione.

Titomic è il detentore esclusivo dei diritti di commercializzazione del processo TKF. Il suo percorso verso la commercializzazione della tecnologia CSIRO ha visto la società firmare un accordo da 1,8 milioni di dollari con il produttore UU TAUV e concordare di contribuire a ridurre i tempi di fermo della produzione per le aziende del settore minerario con FLSmidth , un fornitore leader di attrezzature per l’industria.

Di recente a settembre 2019, Titomic ha inoltre annunciato un accordo di fornitura di polveri con la società additiva GE , AP&C , un produttore di materiali con sede in Québec, per il processo TKF. Le due società hanno inoltre firmato un protocollo d’intesa (MoU) per sviluppare materiali per i sistemi TKF . “Titomic sta diventando sempre più un attore significativo nelle industrie aerospaziali, della difesa e dello spazio globali e, collaborando con Gilmour Space, è un’ulteriore prova che la tecnologia TKF ha il potenziale per una molteplicità di applicazioni per le industrie future per migliorare l’accessibilità produttiva e la sostenibilità delle risorse, “Ha aggiunto Lang.

Con sede nel Queensland, Gilmour Space è una società finanziata da venture venture fondata nel 2013 con l’obiettivo di rendere l’accesso allo spazio più economico per l’industria globale dei piccoli satelliti, e infine il volo spaziale umano e l’esplorazione. A tal fine, la società sta sviluppando nuovi razzi a motore ibrido e la tecnologia associata per supportare lo sviluppo di veicoli di lancio nello spazio a basso costo , che utilizza carburante per missili stampato in 3D . James Gilmour, co-fondatore e COO di Gilmour Space, commenta “Gilmour Space sta sviluppando nuovi veicoli di lancio per supportare il mercato globale dei piccoli satelliti di oggi, e questa partnership potrebbe vederci sfruttare i processi di produzione innovativi di Titomic per produrre componenti più leggeri e più forti per il nostro orbitale lanciare veicoli “.

Il suo accordo con Titomic vedrà le due società cooperare per eseguire pratiche di ricerca e sviluppo relative alla fabbricazione di componenti a razzo utilizzando sistemi di produzione additiva TKF. Entrambe le aziende esploreranno, progetteranno e svilupperanno un processo di produzione digitale per fornire componenti a razzo ad alte prestazioni che possono potenzialmente beneficiare delle future attività di esplorazione spaziale dell’Australia.

Grazie alle capacità della tecnologia TKF, Titomic afferma che è l’unico processo di produzione di additivi metallici in grado di produrre razzi e altri componenti spaziali in un unico pezzo. “La strategia di Gilmour Space, per un accesso a costi inferiori per il lancio di satelliti nello spazio da parte di missili ad alte prestazioni a prezzi accessibili, è in sinergia con la capacità di Titomic di fornire un’alternativa economica alla produzione tradizionale utilizzando le capacità uniche della tecnologia TKF”, conclude Lang.

Be the first to comment on "Titomic e Gilmour Space"

Leave a comment