Tiko3D la stampante Delta da 179 dollari

Tiko3D

Lo scorso  anno è stato l’anno in cui le stampanti 3D  desktop hanno visto riduzioni dei prezzi da capogiro. Spronati dalla comunità open source, abbiamo visto stampante dopo stampante emergere su piattaforme di crowdfunding, come Indiegogo e Kickstarter, una sequela di macchine sempre più potenti e meno costose. Anche troppo visto che due aziende hanno dovuto annullare le loro campagne di crowdfunding  quando si sono rese  conto che era impossibile soddisfare tali promesse.

Adesso nel 2015,  molte nuove stampanti sono arrivate sul mercato, ma la guerra dei prezzi ha  rallentato un po ‘. Non c’è dubbio che se una  stampante 3d conveniente, affidabile, disponibile , venisse a costare solo 200 dollari il mercato sarebbe destinato a crescere in modo esponenziale e l’ adozione su larga scala nel settore consumer  prenderebbe il volo..

Una nuova startup, con sede in Ontario, Canada, la Tiko3D vuole fare proprio questo. La società ha lavorato per mesi su una stampante 3D, e nel novembre dello scorso anno ha vinto il Concorso Ignite, ottenendo  25.000 dollari di premio per continuare a sviluppare le  loro machine low-cost

Fondato dal CEO Matt Gajkowski, Business Analyst Sharon Charitar e da Mike Zhang, Tiko3D ha appena svelato la loro stampante 3D al SXSW di Austin, in Texas questa settimana. Hanno anche annunciato che saranno su Kickstarter per ulteriori finanziamenti  la prossima settimana, il prezzo della stampante sarà di  soli 179 dollari. Se questo non è ancora abbastanza  , l’azienda ha anche informato che per le prenotazioni in anticipo su Kickstarter i sostenitori avranno la possibilità di pre-ordinare la stampante Tiko3D per un prezzo ancora più conveniente.

La stampante si basa su una configurazione delta-style invece della tipica impostazione cartesiana cui tutti siamo abituati a vedere. Sebbene le caratteristiche debbano ancora essere annunciate, la stampante sarà in grado di utilizzare una grande porzione della piattaforma di costruzione per la stampa.

“Abbiamo deciso di rendere l’effetto finale minore possibile, ciò consente agli utenti di utilizzare una vasta area di stampa”,

La società è stata in grado di ridurre il prezzo di questa nuova macchina, facendo modifiche di progettazione, ed eliminando  alcune componenti chiave che siamo  abituati a trovare in una stampante 3D tipica. Ad esempio, la stampante Tiko3D non ha un ventilatore incorporato per l’estrusore. Invece si basa su un innovativo progetto in cui tubi aperti corrono fino alla testina di stampa, che fungono da prese d’aria, convogliando il calore lontano dalla trafilatura, facendo attenzione che non si surriscaldi. Il design della stampante è incredibilmente semplice, ma allo stesso tempo molto elegante . Per quanto riguarda il materiale di stampa, la stampante Tiko3D può utilizzare filamenti fino a  1kg  di dimensioni standard.

L’innovazione non finisce con l’hardware, però. La società ha lavorato anche sul software  , che consente all’utente di accedere alla propria biblioteca sul cloud e  con lo schermo della stampante gestito tutto attraverso un browser web tipico. A causa della sua semplicità, la stampante non dispone di una porta USB, e fa affidamento su una connessione WiFi.

Se questa nuova stampante sarà in grado di stampare in modo affidabile oggetti  , certamente avrà   successo su Kickstarter.

Be the first to comment on "Tiko3D la stampante Delta da 179 dollari"

Leave a comment