Test Drive stampanti 3d la Makergear M2

Makergear M2Makergear M2
Con Makergear si entra di botto nel segmento SUV della stampa 3D. Seguito della già discreta Mosaic, firmata dall’azienda omonima, è perfetta – nel suo design in alluminio anodizzato, solido, essenziale e di stile – per chi voglia lanciarsi immediatamente su prodotti e creazioni più pretenziosi. Il volume di stampa è infatti di 20,3x25x20,3 centimetri, fra i più elevati in una fascia di prezzo che, in fondo, vuole appena 150 euro più delle piccolette: 1350 euro sullo store ufficiale, già assemblata. Risoluzione notevolissima a 0,02 millimetri. E puoi stamparci anche senza computer, leggendo i file da una scheda di memoria SD. Senza contare che è anche open source. Insomma, una vera bomba per chi ha già la testa piena di idee. La nostra preferita.
Wired: tutto, ma in particolare il volume di stampa
Tired: forse il design, per alcuni magari troppo scarno

Be the first to comment on "Test Drive stampanti 3d la Makergear M2"

Leave a comment