Taipei operazione chirurgica per il cancro alla tiroide con dispositivo stampato in 3d per evitare una parestesia del labbro inferiore

Ogni anno negli Stati Uniti, oltre 52.000 persone hanno il cancro alla tiroide; in effetti, potresti essere sorpreso di sapere che è il tumore più comune per le donne di età compresa tra 20 e 34 anni. Il trattamento è generalmente un po ‘aggressivo, con interventi chirurgici e ablazione con iodio radioattivo.

Nei metodi tradizionali per il trattamento del cancro alla tiroide, una tiroidectomia viene eseguita attraverso una piccola incisione nel collo, ma con una cicatrice evidente. Ora, tuttavia, i ricercatori della National Yang-Ming University hanno sviluppato una nuova tecnica che è molto più attraente dal punto di vista estetico; infatti, non c’è cicatrice dopo la procedura, poiché la tiroide maligna viene rimossa attraverso la bocca.

Lo sviluppo della tecnica è stato comunque impegnativo e, come sottolineano i ricercatori, questo metodo richiede una “profonda comprensione dell’anatomia”, perché se non eseguito correttamente, può lasciare al paziente una parestesia delle labbra bassa. Ciò provoca anche intorpidimento, dolore e autocoscienza delle labbra inferiori. Sorprendentemente, mentre i chirurghi stavano imparando a eseguire la procedura con assistenza robotica, il 75% delle altre manovre ha provocato la condizione.

Con un nuovo dispositivo stampato in 3D, i chirurghi possono eseguire la procedura con meno danni al paziente. Questo ultimo aggiornamento del metodo innovativo si è verificato durante una collaborazione tra il Dipartimento di Chirurgia e il Centro di stampa 3D presso il Veterans General Hospital di Taipei, Taipei, Taiwan. I loro risultati sono stati delineati in ” Stampa di un dispositivo di sicurezza tridimensionale specifico per il paziente per ridurre il potenziale rischio di lesioni ai nervi mentali durante la tiroidectomia transorale “.

Adattando i denti dei pazienti, il dispositivo stampato in 3D funziona come una solida base attorno ai denti, mentre il “margine laterale” funge da marcatore per la posizione del nervo spesso colpito durante l’intervento chirurgico, causando quindi problemi al paziente.

“Il dispositivo di sicurezza specifico per il paziente (PSSD) era un tutore che si adattava perfettamente ai denti inferiori e due marcatori di sicurezza su ciascun lato per indicare la posizione del forame mentale”, hanno affermato i ricercatori nel loro documento. “Per il paziente in cui il tutore non sarebbe applicabile, è stato invece stampato un modello mandibolare 3D come PSSD. Abbiamo analizzato 66 pazienti sottoposti a TOETVA presso la nostra istituzione da marzo 2017 a marzo 2019. Sono stati analizzati anche i dettagli preoperatori e i profili di complicazione. ”

Dopo che il dispositivo era in uso, nessuno dei casi esistenti era afflitto.

“Attraverso la stretta collaborazione in corso tra il team chirurgico e di progettazione, il dispositivo di sicurezza specifico per paziente stampato in 3D è un servizio sostenibile e prezioso per i pazienti sottoposti a tiroidectomia endoscopica transorale”, hanno concluso i ricercatori.

Be the first to comment on "Taipei operazione chirurgica per il cancro alla tiroide con dispositivo stampato in 3d per evitare una parestesia del labbro inferiore"

Leave a comment