Sull’isola di Ramsey in Galles scoperto sito dell’età del bronzo

Scoperta dell’età del bronzo sull’isola di Ramsey in Galles
Sull’isola di Ramsey, al largo della costa del sud-ovest del Galles, una missione di scansione laser ha recentemente rivelato l’esistenza di un paesaggio dell’età del bronzo precedentemente non segnato. I nuovi reperti archeologici sono stati caratterizzati da una scansione presa dall’aria, che è stata anche trasformata in un modello 3D altamente dettagliato.

L’iniziativa di scansione è stata commissionata da Climate Heritage and Environments of Reefs, Islands and Headlands (CHERISH), un programma finanziato dall’UE basato principalmente in Irlanda e Galles. La scansione era originariamente pensata per acquisire dati per lo studio dei cambiamenti climatici, quindi trovare un nuovo sito archeologico era una sorpresa.

Il modello 3D del sito rivela tumuli tondi dell’età del bronzo, un forte promontorio costiero preistorico e resti di quella che potrebbe essere stata una cappella. Le scoperte saranno ulteriormente studiate dagli archeologi e potrebbero presentare nuove intuizioni sul modo in cui gli umani sono esistiti sull’isola di Ramsey negli ultimi 4.000-5.000 anni.

Be the first to comment on "Sull’isola di Ramsey in Galles scoperto sito dell’età del bronzo"

Leave a comment