StoneFlower e il suo Kit che trasforma le stampanti 3D FDM in macchine per la deposizione di argilla

Il KIT per la  stampa 3D in ceramica da 450 euro di StoneFlower trasforma le stampanti 3D FDM in macchine per la deposizione di argilla
La startup di Monaco di Baviera di stampa 3D StoneFlower ha sviluppato un KIT di stampa 3D che consente alle comuni stampanti 3D FDM di stampare oggetti in argilla, porcellana e altri materiali. La start up avvierà una campagna Kickstarter per il kit nelle prossime settimane.

Per quelli di voi che hanno speso un sacco di soldi comprando oggetti in ceramica come regali di Natale quest’anno, abbiamo alcune brutte notizie: potevate stamparli in 3D ad una frazione del prezzo! Non importa, tuttavia, perché nelle prossime settimane verrà lanciato un nuovo accessorio per stampante FDM 3D che rende la stampa 3D in ceramica facile e accessibile per tutti gli utenti. Quest’anno potrebbe essere troppo tardi per Natale, ma il Ceramic 3D Printing KIT ha  ancora un buon rapporto qualità-prezzo.

Il nuovo componente aggiuntivo per stampanti 3D nasce da una startup in Germania, la StoneFlower, un progetto di due accademici di ingegneria russi, Anatoly Berezkin e Stanislav Mironov. Dopo aver affinato le loro capacità di stampa 3D presso il Max-Planck Institute di Düsseldorf e la Technical University di Monaco, rispettivamente, Berezkin e Mironov hanno formato StoneFlower all’inizio del 2017 allo scopo di sviluppare nuove soluzioni per la stampa 3D di liquidi pseudoplastici altamente viscosi come argille e paste .

Dopo oltre sei mesi di duro lavoro che ha coinvolto l’ottimizzazione di meccanica, idrodinamica ed elettronica, il prodotto di punta di StoneFlower, il Ceramic 3D Printing KIT, è quasi pronto per il lancio come parte di una campagna Kickstarter.

Compatibile con la maggior parte delle stampanti 3D FDM sul mercato, il kit può essere utilizzato per una varietà di scopi: stampare ceramiche, porcellane e smalti; sperimentare con la stampa 3D con resine, polpa, cera o anche cibo; fare gioielli personalizzati da argilla metallica; o per depositare automaticamente vernici su tela o pasta di saldatura su PCB.

L’accessorio è costituito da due pezzi: una testina universale con estrusore Auger, compatibile con la maggior parte delle stampanti FDM, che rimuove le bolle d’aria e la non omogeneità dall’argilla preparata manualmente (emulando un mulino industriale) e una pompa a siringa per liquidi viscosi e paste .

La testina di stampa è in grado di depositare materiali in strati sottili fino a 0,3 mm e la pompa, descritta come “eccezionalmente precisa” e più sicura di un compressore d’aria, ha una capacità di circa 500 ml o 900 g di argilla. StoneFlower afferma che questi componenti gemelli sono i primi sul mercato che possono essere facilmente montati e smontati per la pulizia manuale.

Questa semplice manutenzione rende il KIT di stampa 3D in ceramica a basso costo per la manutenzione, mentre il prodotto stesso avrà un prezzo equo. Disponibile su Kickstarter a partire da gennaio 2018, il kit costerà 450 euro, il che rende la soluzione circa 10 volte più economica rispetto alle stampanti 3D in ceramica dedicate di fascia bassa sul mercato.

Se vi state chiedendo se una stampante 3D in ceramica aggiuntiva sarebbe vantaggiosa, l’argomento di StoneFlower a favore dello strumento è che le ceramiche sono durevoli, resistenti agli alimenti, resistenti al calore, forti e naturali. Le materie prime in ceramica possono anche essere circa 10 volte più economiche delle materie plastiche, mentre le ceramiche non bruciate sono riutilizzabili, rendendole utili per lunghe serie di prototipi in campi come l’architettura.

Ma il kit StoneFlower può elaborare anche materiali oltre alla ceramica. Vernici, argille metalliche, paste di saldatura, cere e persino alimenti come il cioccolato possono essere tutti inseriti nel sistema, mentre la startup ha persino sviluppato uno speciale set di microstampa per stampare piccole quantità di materiali costosi. Questo componente aggiuntivo utilizza siringhe per alimenti e può essere utilizzato per sperimentare nuovi materiali.

La consegna dei kit, che sono completamente open source e costruita utilizzando componenti standard, è prevista per aprile 2018.

Be the first to comment on "StoneFlower e il suo Kit che trasforma le stampanti 3D FDM in macchine per la deposizione di argilla"

Leave a comment