Stamparsi direttamente una auto d’epoca ? Come Jay Leno ?

jay leno stampante 3dForse avete visto uno di quegli episodi di Star Trek in cui il replicatore produce una tazza fumante di tè Earl Grey dal nulla ma noi  potremmo inventare usi molto  migliori  come la creazione dal niente di una intera   Ferrari 250 GTO SWB del 1964. Questa possibilità è molto più vicina alla realtà di quanto possiamo pensare. Grazie al rapido progresso della tecnologia di stampa 3D, la lavorazione di nuove parti di automobili attraverso la produzione additiva sta diventando di routine, e le aziende stanno anche iniziando a prendere in considerazione la stampa 3D completa di auto d’epoca.

Nel 2009, quando  Jay Leno ha scritto su PopMech sull’utilizzo di una stampante 3D per la  sostituzione  di vecchi ricambi  arrugginiti, di strada se ne è fatta molta. Oggi la General Motors utilizza la stampa 3D per costruire rapidamente e testare prototipi anche per le auto di mercato di massa, come la Malibu. E ora i negozi possono scansionare intere macchine insostituibili   e utilizzare tali informazioni per stampare pezzi di ricambio originali in caso di rottura. Questa capacità significa che potrebbero anche scegliere di stampare tutte le parti per creare un clone esatto di una gemma inestimabile.

“Abbiamo avuto clienti che possiedono  un veicolo prezioso”, dice David Kettner dell’Innovazione Fused, della società di stampa 3D del famoso e classico  negozio di restauro Movimento Products Inc., in Appleton, Wisconsin “Siamo in grado di eseguire la scansione laser dell’ intero veicolo come una polizza di assicurazione in caso di danni. ”

E se l’auto si schianta in seguito? “Siamo in grado di riportarla alla sua configurazione  originaria”, ha detto Kettner. “e lo abbiamo anche già fatto.”

Sì, un negozio come Kettner potrebbe costruire una accurata replica della GTO  oggi senza tecnologia di stampa 3D. Ma sarebbe una vettura moderna,  sia dalla condizione della lamiera e sia per  la perfezione dei getti. Sarebbe come una GTO-ma non sarebbe veramente una GTO.

Una macchina scansionata  per tecniche di stampa 3D, invece, riproduce  tutti le idiosincrasie e le imperfezioni dell’originale. “Siamo in grado di ricreare il componente reale, con tutti i difetti “, dice Kettner.

Innovazione Fused ha quattro macchine di prototipazione rapida 3D: un sistema di stereolitografia  ; una Corp per la realizzazione di stampi di colata; una macchina Polyjet Objet che utilizza la tecnologia a getto d’inchiostro per fare le parti solide, e una macchina Optimax originariamente progettato per la creazione di lenti che il negozio ha convertito  per la fabbricazione di componenti di metallo solido. Con questa batteria di macchine,sono in grado di ricreare quasi dal nulla.

Non aspettatevi che tutte le officine lavorino in questo modo, però,  Poche auto richiedono tale perfezione, lasciando molto lavoro per i negozi tradizionali, che non possono permettersi la spesa  di macchine che sfiorano la fantascienza. Ma potranno scansionare in cad e farsi stampare i pezzi.
 Dan Carney popularmechanics.com

Be the first to comment on "Stamparsi direttamente una auto d’epoca ? Come Jay Leno ?"

Leave a comment