Stampa il tuo dinosauro I musei Inglesi creano un database di fossili che si potranno anche stampare in 3d

Costruisci il tuo dinosauro : la serie completa di modelli di fossili arrivano per le stampanti 3D
Migliaia di reperti antichi , letteralmente a portata di mano

E ‘una tecnologia decisamente del 21esimo secolo , ma la stampa 3D la possiamo usare per per evidenziare affascinanti testimonianze del passato antico . Un nuovo database web del Regno Unito sta offrendo agli utenti in tutto il mondo l’opportunità di esplorare migliaia di modelli di fossili tridimensionali on-line – e anche stampare alcuni di loro per motivi di studio e non per venderli .

Presentato all’inizio di questa settimana , il database è stata annunciato come il primo deposito fossile 3D al mondo . Si tratta di uno sforzo di collaborazione tra diversi musei del Regno Unito , ed è stato guidato dai curatori e paleontologi del British Geological Survey ( BGS ) . L’obiettivo del progetto, secondo il capo curatore Dr. Michael Howe , è quello di condividere i fossili con un pubblico più vasto di quello che un museo dal vivo si possa permettere . ” Un museo tipico ha migliaia di esemplari , ma la maggior parte di essi sono nascosti nei cassetti , ”

La BGS , per esempio , attualmente vanta una collezione di 3 milioni di fossili e un altro 1 milione di campioni di roccia . Dopo aver trascorso un anno intero a digitalizzare una selezione di quegli esemplari , con poco più di una macchina fotografica reflex e di uno scanner laser , diverse migliaia di file sono ora disponibili . Di questi, diverse centinaia sono stati trasformati in modelli 3D , che possono essere esaminati da vicino e ruotati all’interno di una finestra interattiva . Per ora 125 dei campioni possono  essere scaricati e stampati in 3D  . ” In appena quattro o cinque ore , è possibile creare una ottima replica “, ha detto Howe . ” Qui al museo, siamo rimasti stupiti  da quanto è facile . ”

In questo momento , il database è pieno di invertebrati – come le piante , coralli e bivalvi . Perché gli oggetti più piccoli sono molto più facili da fotografare e scansionare , ma tali limitazioni non escludono la prospettiva di aggiunte più grandi – ossa di dinosauro stampabili incluse – in futuro . ” Un dinosauro di diversi metri di altezza è difficile da acquisire, e bisognerebbe  eseguire la scansione di singole ossa , una alla volta “, ha detto Howe . ” Ma mi piace pensare che non ci siano limiti “. Il gruppo spera di concludere con 20.000 immagini e almeno 10.000 esemplari stampabili . E mentre ora il database è attualmente limitato ai campioni del Regno Unito , Howe e colleghi vorrebbero vederlo incorporare fossili da tutto il mondo .

Per la maggior parte di noi , l’appello di un database fossile è un divertimento. Ma per gli scienziati , il repository web vanta applicazioni più utili. E ‘ stato progettato per includere i fossili che sono noti come ” i campioni di tipo ” – preziosi campioni ritenuti rappresentativi di un’intera specie . Quando un ricercatore sta esaminando una nuova scoperta fossile che si sospetta possa essere di una certa specie , necessita di  fare riferimento a questo tipo di campione per la conferma . Prima di questo database , o si prendeba in   in prestito un campione o si andava al museo a confrontare . Una volta che il database sarà più esteso ,  gli scienziati saranno in grado di svolgere le proprie valutazioni utilizzando repliche fossili stampate ” Per il pubblico , noi pensiamo che questa sia una risorsa educativa  fantastica “, ha detto Howe . ” Ma per i ricercatori ,  cambierà il modo di condurre il  lavoro . ”

 

 Katie Drummond da The Verge.com

Be the first to comment on "Stampa il tuo dinosauro I musei Inglesi creano un database di fossili che si potranno anche stampare in 3d"

Leave a comment