SpiderBot ABSolute3

La nuova stampante 3D ABSolute3 di SpiderBot è dotata di una camera di stampa adattiva in attesa di brevetto
La società di stampanti 3D francese SpiderBot ha rilasciato un’anteprima della sua prossima stampante ABSolute3 FDM 3D. La testina di stampa della macchina si riscalda fino a 500 ° C e la sua camera fino a 220 ° C, rendendola adatta a materiali tecnici come PEEK, PEKK e PEEKK.

La stampa di materiali di stampa 3D tecnici, quelli con proprietà meccaniche superiori a PLA e ABS, richiede apparecchiature di stampa 3D di alto livello. Le camere di riscaldamento riscaldate ad alta temperatura sono un must, così come potenti hot-end per l’estrusione dei materiali. ABSolute3, la nuova stampante 3D della società additiva francese SpiderBot, tiene a bada entrambe le caratteristiche, rendendole adatte per la ricerca e lo sviluppo di materiali in R & S e in 3D.

La camera a doppia camera di stampa Adaptive Print Chamber (APC) di ABSolute3 è attualmente in attesa di brevetto ed è in grado di riscaldarsi fino a 220 ° C. Gli utenti possono controllare e mettere a punto la cristallizzazione dei polimeri scelti in varie fasi del processo di stampa 3D, durante la stampa e anche dopo la stampa, e possono armeggiare con la curva di raffreddamento post-stampa.

La doppia camera di stampa è molto insolita. Sugli ABSolute3, una camera primaria funziona a una temperatura massima di 70 ° C, consentendo l’utilizzo di componenti meccanici standard. Ma una camera secondaria, realizzata con materiali siliconici, può funzionare a temperature fino a 270 ° C.

Questa seconda camera ad alta temperatura ha una base statica nelle direzioni XY, ma è guidata lungo l’asse Z da quattro guide lineari e dauna sfera a guida lineare. L’altezza della camera si adatta quindi automaticamente al livello del piano di stampa, che viene spostato da quattro viti a ricircolo di sfere (diametro 20 mm) utilizzando cinghie di trasmissione ad alta coppia da 15 mm e due motori passo-passo Nema 23. La piastra mobile principale del letto  è guidata da due guide lineari con un diametro di 25 mm.

SpiderBot ha anche dedicato un grande sforzo allo sviluppo di una nuova testina di stampa in grado di elaborare polimeri ad alte prestazioni. La testina di stampa a 500 ° C della nuova stampante è raffreddata a liquido con doppia testa inclinabile opzionale, mentre il modulo della testina di stampa è statico e può essere sostituito in pochi minuti. L’estrusore a trasmissione diretta consente agli utenti di estrudere praticamente qualsiasi tipo di materiale.

Il flusso d’aria è la chiave per ABSolute3. Un riscaldatore HotAir professionale con temperature superiori a 300 ° C pressurizza la camera e crea un cuscino d’aria, eliminando l’attrito sulla base della camera riscaldata. La camera secondaria utilizza anche una coppia di soffianti interni regolabili per la ventilazione, contribuendo a mantenere la temperatura corretta. Questi soffiatori sono stampati in 3D in acciaio inossidabile e utilizzano cuscinetti in ceramica.

Anche ABSolute3 sembra promettente dal punto di vista della manutenzione, poiché tutti i suoi componenti sono modulari e facilmente rimovibili, mentre ci sono altri aspetti della nuova stampante 3D che vale la pena notare: calibrazione automatica, per garantire primi strati puliti; videocamera collegata per il monitoraggio remoto; tecnologia aperta, con firmware basato su Repetier; e supporto tecnico dedicato.

Lo SpiderBot ABSolute3 succederà all’ABSolute2 , che ha un prezzo compreso tra 11.000 e 14.000 euro, una cifra che dovrebbe dare qualche indicazione sull’eventuale costo dell’ABSolute3. La produzione della nuova stampante 3D inizierà nelle prossime settimane.

Specifiche della stampante 3D SpiderBot ABSolute3:

Area di costruzione: 250 x 250 x 180 mm
Risoluzione XY: 5 μm
Risoluzione Z: 6μm
Velocità di stampa: fino a 80 mm / s
Altezza dello strato: da 0,15 a 0,5+ mm
Diametro del filamento: 1,75 mm
Testine di stampa: 1-2

Be the first to comment on "SpiderBot ABSolute3"

Leave a comment