Skyrora e il finanziamento dell’ESA

Smallsats e missili stampati in 3D: Skyrora beneficerà dei finanziamenti del Regno Unito

Le società che lanciano piccoli spazi hanno appena ricevuto un altro impulso poiché Skyrora accoglie con favore un annuncio per nuovi impegni di finanziamento del Regno Unito nei confronti dell’Agenzia spaziale europea . Questo tipo di finanziamento è nuovo per le piccole aziende che lanciano, il che significa un impegno britannico di £ 374 milioni all’anno per l’ESA per i successivi cinque anni.

La quantità di finanziamenti offerti segnala un enorme aumento e offrirà migliori opportunità per le imprese spaziali, oltre a offrire loro il potenziale per accedere ai fondi necessari per la ricerca e lo sviluppo complessi. Le compagnie di lancio più piccole avranno accesso a £ 15 milioni contrassegnati solo per ricerca e sviluppo di veicoli di lancio di piccole dimensioni.

Skyrora, con strutture a Glasgow, Edimburgo e Dnipro, in Ucraina, sviluppa una tecnologia di lancio ispirata ai precedenti sistemi missilistici, nonché il “patrimonio di lancio” del passato britannico. Saranno in grado di offrire alternative migliori per il lancio e, come affermato in un recente comunicato stampa , si prevede che rafforzeranno il settore in generale, soprattutto nel raggiungere i loro obiettivi di espansione dell’accesso allo spazio per le aziende che producono satelliti.

Molte di queste compagnie satellitari più piccole sono state limitate a causa dei pochi lanciatori disponibili per l’invio in orbita dei satelliti. Skyrora è noto per l’ utilizzo di parti stampate in 3D su smallsats e razzi .

Attualmente, molti produttori di satelliti devono pagare per puntare sui loro satelliti a lanciatori più grandi come “carico utile secondario”. Essere costretti in secondo piano con satelliti più piccoli ha fatto sì che altri produttori cercassero diverse opzioni, soprattutto perché si sta accumulando un registro per le aziende più piccole, oltre a prendere tempo lontano da gravi problemi scientifici come la registrazione dei dati e il monitoraggio dei cambiamenti climatici, come altri studi sulla Terra e sullo spazio.

“Questo è uno sviluppo molto apprezzato per la nostra industria in crescita e ci offre una reale opportunità”, ha dichiarato Volodymyr Levykin, amministratore delegato di Skyrora . ” È un punto di svolta in termini di velocità con cui saremo in grado di andare avanti con i nostri piani ambiziosi. Nel 2010, il governo del Regno Unito e l’industria spaziale più ampia hanno concordato un’ambiziosa strategia per l’innovazione e la crescita dello spazio e gran parte di questo decennio è stato impiegato per gettare le basi.

“La nostra visione è quella di rendere il Regno Unito un leader mondiale nel settore spaziale in crescita, sbloccando i vantaggi di un maggiore accesso allo spazio per tutti. Ora insisteremo e assicureremo che i benefici dello spazio che cambiano il mondo siano realizzati qui sulla terra. “

Be the first to comment on "Skyrora e il finanziamento dell’ESA"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi