Sintavia punta ancora su Arcam

Sintavia installa la seconda stampante 3D additiva Arcam Q20plus GE
La flotta di stampa 3D in metallo di Sintavia è destinata a diventare ancora più grande in quanto la società annuncia i piani per l’installazione di una stampante Arcam Q20plus aggiuntiva da GE Additive all’inizio del prossimo mese.

Il fornitore di servizi di produzione di additivi metallici con sede a Hollywood, in Florida, che ospita già 18 macchine AM industriali di EOS, Trumpf, SLM, Concept Laser e Arcam, ha acquisito questo ultimo sistema a seguito di un ampio lavoro per qualificare il Q20plus per applicazioni aerospaziali. Basata sulla tecnologia di fusione a fascio di elettroni di Arcam , acquisita da GE Additive nel 2016, la macchina è stata progettata specificamente per affrontare la produzione economica di parti aerospaziali come pale di turbine e componenti strutturali di strutture aeronautiche.

“Nel corso degli ultimi anni, abbiamo lavorato per qualificare il Q20plus per la produzione aerospaziale e ora abbiamo diverse linee di prodotti aerostrutturali che dipendono da questa tecnologia”, ha dichiarato Brian R. Neff, CEO di Sintavia. “La stampa a fascio di elettroni è un’opzione eccellente per componenti aerospaziali in titanio complessi e questa linea di attività continuerà a crescere per noi. Anche in un difficile ambiente di produzione globale, la domanda che abbiamo riscontrato per i componenti costruiti con EB è molto incoraggiante.”

Sintavia ha aperto il suo impianto di produzione avanzato di 55.000 piedi quadrati a maggio dello scorso anno con attrezzature per un valore di 25 milioni di dollari tra cui un secondo Arcam Q20plus, un Arcam A2X, sei EOS M400, cinque EOS M290, tre SLM 280, Concept Laser M2 e Trumpf TruPrint 3000 All’inizio di quest’anno, la società si è anche annunciata come membro fondatore della Green Trade Association , Additive Manufacturer , che è stata istituita per promuovere i benefici ambientali delle tecnologie AM.

Be the first to comment on "Sintavia punta ancora su Arcam"

Leave a comment