Sigma Labs e IN4.OS

SIGMA LABS COLLABORA CON IN4.OS NELL’INIZIATIVA “FABBRICHE INTELLIGENTI DEL FUTURO”

Sigma Labs, sviluppatore di software per il controllo della qualità, ha formato un ‘”alleanza strategica” con la società di produzione avanzata IN4.OS per costruire le “fabbriche intelligenti del futuro”.

Le strutture proposte indipendenti dalla posizione utilizzeranno la tecnologia PrintRite3D di Sigma per garantire che una fattoria di stampanti 3D in metallo LASERTEC di DMG MORI produca parti della massima qualità possibile. Attraverso la sua più ampia iniziativa Smart Factory, IN4.OS mira ora a fornire alle aziende della difesa e dell’aerospazio un’alternativa industriale 4.0 più flessibile e scalabile per la produzione di parti mission-critical.

“Il concetto di IN4.OS di Smart Factories of the Future è una risposta tempestiva e coraggiosa per aumentare l’autosufficienza del paese in tempi in cui le catene di approvvigionamento sono interrotte”, ha affermato Mark K. Ruport, Presidente e CEO di Sigma Labs. “Siamo entusiasti di lavorare con IN4.OS e DMG MORI, poiché intraprendono questa importante iniziativa.”

“QUESTA TRIADE DI AZIENDE INNOVATIVE OFFRIRÀ SOLUZIONI CONVINCENTI E DIFFERENZIATE PER LA NOSTRA CAPACITÀ DI PRODUZIONE NAZIONALE”.

Durante il progetto Smart Factories, Sigma implementerà il suo software di garanzia della qualità PrintRite3D proprietario per garantire che tutti i componenti stampati in 3D soddisfino gli elevati standard delle esigenti applicazioni di difesa. Il programma stesso consente agli utenti di monitorare l’avanzamento delle parti mentre vengono prodotte, inclusi più parametri termici come la temperatura o l’analisi del pool di fusione.

Utilizzando il software avanzato, i clienti sono in grado di identificare le parti potenzialmente difettose in tempo reale, il che consente agli utenti di interrompere la produzione prima che siano completate, risparmiando tempo e materiali nel processo. Il sistema Sigma è anche indipendente dalla piattaforma, il che significa che può essere applicato a qualsiasi marchio o processo di stampa 3D, il che lo rende ideale per l’ottimizzazione delle macchine DMG MORI di terze parti di IN4.OS.

Dato che il software può essere adattato alle stampanti 3D esistenti, è attualmente in fase di valutazione da parte di numerose aziende aerospaziali e Sigma lo ha concesso in licenza a vari partner negli ultimi anni. In una partnership con la Northwestern University e Materialise nel marzo 2020, il programma Sigma è stato integrato con successo con una macchina DMG MORI LASERTEC12 SLM.

Alla fine, l’università mira a sfruttare lo strumento di Sigma come mezzo per sviluppare una gamma di nuovi metodi di produzione e leghe per la stampa 3D. Allo stesso modo, Sigma ha firmato un accordo con la compagnia aerea Airbus , che l’ha vista utilizzare la funzione di test e valutazione rapidi di PrintRite3D per entrare nella produzione in serie di parti aerospaziali .

A seguito dell’ultimo accordo dell’azienda con IN4.OS, Sigma prevede di implementare il proprio software per costruire le “fabbriche del futuro”, assicurando che i componenti fabbricati soddisfino le esigenze dei settori ad alte prestazioni.

Le fabbriche intelligenti di IN4.OS sono “cyber-fisiche”, il che significa che i sistemi possono essere monitorati da remoto per fornire la massima flessibilità e scalabilità per i potenziali clienti. L’introduzione dello strumento PrintRite3D di Sigma in queste strutture consentirà di aggiungere diversi tipi di macchine a piacimento e di applicare un sistema di controllo qualità unificato a una serie di sistemi.

Gli stabilimenti proposti sono destinati specificamente alle industrie aerospaziale e della difesa, per consentire la stampa su richiesta di parti critiche complesse. Le macchine LASERTEC di DMG MORI saranno impiegate nel progetto, come lo erano da Materialise all’inizio di quest’anno, ma su scala più ampia e con l’obiettivo di affrontare una gamma più ampia di applicazioni.

Secondo RJ Singh, CEO di IN4.OS, il software di Sigma è fondamentale per l’istituzione della stampa 3D come tecnica di produzione convenzionale. “PrintRite3D di Sigma Labs è un componente cruciale per rendere la produzione additiva mainstream per la produzione critica e la fornitura di prodotti qualificati”, ha affermato Singh.

“Non vediamo l’ora di inaugurare una nuova era della produzione americana con i nostri partner strategici, Sigma Labs e DMG MORI”, ha aggiunto.

Software di garanzia della qualità nel settore più ampio

Poiché i pezzi di ricambio per uso finale stampati in 3D continuano a trovare applicazioni in nuovi settori, la domanda di componenti di alta qualità non è mai stata così elevata. Per soddisfare questo mercato in crescita, un certo numero di aziende ha recentemente rilasciato un software di garanzia della qualità, che consente di monitorare attentamente e ottimizzare gli oggetti fabbricati per l’utilizzo all’interno di settori specifici.

Il produttore californiano di stampanti 3D in metallo VELO3D , ad esempio, ha rilasciato un sistema di controllo e garanzia della qualità per la sua linea Sapphire di macchine Laser Powder Bed Fusion (LPBF). Stratasys Direct Manufacturing ha già implementato il sistema e ha convalidato il suo valore nel tracciare la qualità dei pezzi necessaria per la produzione ad alto volume.

La società di software Additive Assurance , nel frattempo, ha lanciato la versione beta della sua piattaforma di garanzia della qualità della stampa 3D in metallo . Il software genera rapporti di garanzia della qualità dopo ogni tiratura, che consente agli utenti di tenere traccia dei potenziali difetti e garantire la conformità lungo la catena di fornitura.

Altrove, i ricercatori dell’Oak Ridge National Laboratory (ORNL) hanno sviluppato un software di intelligenza artificiale (AI) in grado di monitorare il processo di stampa 3D in metallo in tempo reale. Il programma “Peregrine” valuta la qualità delle parti durante la produzione, fornendo potenzialmente agli utenti un’alternativa conveniente alle costose apparecchiature di caratterizzazione.

Be the first to comment on "Sigma Labs e IN4.OS"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi