Siemens Heads up IDEA: integrazione della linea di processi di produzione additiva

Siemens ha appena annunciato un nuovo progetto triennale chiamato Implementazione industriale di ingegneria digitale e produzione additiva (IDEA), nell’ambito dell’iniziativa di finanziamento “Integrazione di linee di processi di produzione additiva (LAF)”, creata dal Ministero tedesco dell’Istruzione e della ricerca nell’ambito del programma Photonic Research Germany, con fondi per quasi 14 milioni di euro.

Mentre la stampa 3D e la produzione additiva offrono oggi una vasta gamma di vantaggi alle aziende industriali e agli utenti di ogni tipo in tutto il mondo, la velocità può ancora essere un problema nella produzione. IDEA è stata creata per accelerare i tempi di sviluppo e produzione nella lavorazione AM di parti metalliche di un ambizioso 50 percento, completando la capacità di produrre facilmente anche geometrie complesse, incluse parti come pale di turbina, componenti di trasmissione e parti di motori, nonché grandi volumi di prodotti personalizzati.

Quattordici partner provenienti da tutto il mondo, tutti impegnati nel mondo degli affari e della scienza, lavoreranno per perfezionare ulteriormente i processi AM, compresa l’intera catena di processo dalla progettazione 3D e la scelta dei materiali, per:

Stampa 3D
Controllo di qualità
Trattamento termico
Post produzione
“All’interno di IDEA, Siemens sta assumendo un chiaro ruolo di guida nel contribuire a dare forma all’industrializzazione della produzione additiva”, osserva Markus Seibold, responsabile della produzione additiva presso Siemens Gas and Power. “In una partnership industriale interdisciplinare, possiamo lavorare più velocemente e in modo più efficiente di quanto qualsiasi azienda possa fare da sola.”

I partner del progetto includono:

Fornitori di hardware e software ALLMATIC, BCT, Jenoptik, ModuleWorks e Siemens Digital Industries
Fornitori di soluzioni di stampa 3D industriale EOS e TRUMPF
Utenti della stampa 3D industriale Liebherr-Aerospace, MBFZ toolcraft GmbH, MTU Aero Engines e Siemens Gas and Power
Con il progredire dell’IDEA, la priorità del team di partner è “industrializzare ulteriormente la AM per il settore industriale tedesco”. Contano di offrire un migliore accesso a hardware e software che si collegano in modo efficiente, nonché di trasformare i processi manuali in digitalizzati, instillando ulteriore produttività attraverso:

Utilizzo di formati di dati coerenti
Simulazione di processi
Utilizzando un moderno sistema di controllo della produzione
Registrazione end-to-end dei dati di produzione

L’investimento di € 30 milioni nella struttura di stampa 3D all’avanguardia di Materials Solutions Ltd. nel Regno Unito consente la crescita del business raddoppiando la capacità delle macchine da stampa 3D a 50. La nuova fabbrica ha un footprint di 4.500 m2 e sta adottando un vero approccio industriale, ospitando più macchine in una officina.

“Una fase di sviluppo e implementazione sarà seguita da un processo di validazione nella seconda metà del progetto. Ciò comporterà la misurazione del raggiungimento degli obiettivi sulla base della produzione di componenti dimostrativi in ​​due linee pilota. I prototipi per le linee di produzione industriale saranno costruiti nella fabbrica di turbine a gas Siemens a Berlino e presso la MBFZ toolcraft GmbH a Georgensgmünd ”, afferma Siemens nel loro recente comunicato stampa.

“I requisiti delle piccole e medie imprese e quelli della grande industria saranno presi in considerazione e implementati nelle linee di produzione additiva.”

Be the first to comment on "Siemens Heads up IDEA: integrazione della linea di processi di produzione additiva"

Leave a comment