Sidekick 3D di Bill Roberson il caricatore pellet per stampanti 3d

Secondo una aspettativa culturale   tutti dovrebbero avere un hobby per essere felici e soddisfatti. Dal giardinaggio alla pesca a sforzi più creativi e tecnici,  ogni hobby ha qualcosa che lo alimenta diventando alla fine una necessità.

Per gli appassionati di stampa 3D, una volta che si dispone di una stampante 3D il lungo elenco di progetti interessanti in 3D  si riduce in ultima analisi,alla scelta dei materiali.
Ma parlare di materiali apre il vaso di Pandora, ma si arriva alla  considerazione principale : l’economicità. Molte aziende si concentrano su come risolvere i sintomi connessi ai  problemi di utilizzo di materiali, pochi eletti, però come Bill Roberson, stanno lavorando su una cura.

La  Sidekick 3D Bill Roberson, si presenta su Kickstarter e spera di raccogliere  35mila dollari entro il 7 maggio, la barra di complessità è stata alzata di parecchi livelli . Questa macchina, non solo offre il vantaggio di dire addio al filamento tradizionale, ma ha anche una serie di altri vantaggi innovativi.

Prima di tutto, La  Sidekick 3D, a cui Roberson si riferisce  come l’ ‘eroe’ è stata progettata con una testina di stampa a pellet (pellet di plastica non di legno eh ), consentendo di dimenticare il fastidio di cercare di far lavorare bene il vostro filamento oppure di acquistare bobine costose. Con questo scenario, è possibile utilizzare qualsiasi polimero capace di fusione, dal pellets alle  materie plastiche riciclate. Costose bobine di filamento possono essere sostituite dauna massa di pellet che possono essere acquistati a poco.

“i polimeri PLA, ABS, nylon e PET sono solo l’inizio”, afferma Roberson. “Non c’è bisogno di comprare bobine o cartucce.  Riempite il serbatoio, impostate la vostra temperatura  e si è pronti per la stampa “.

Altri benefici sono altrettanto importanti, come la possibilità di utilizzare la  Sidekick 3D per trasformare  router CNC in una stampante di grande formato 3D. Con questo add-on, è possibile utilizzare lo spazio esistente in modo efficiente, così come con i comandi riutilizzabili.
La Sidekick può essere utilizzata in sostituzione del mandrino o come add-on.

13,5 millimetri la camera d’estrusione
Temperatura caldo di 256 C
Facile controllo della temperatura dell’ugello e velocità di estrusione
cartucce gemelle  6 mm x 30 millimetri
Testina di stampa in alluminio
Regolatore di temperatura digitale
Ugelli in ottone intercambiabili in varie dimensioni
Roberson, avendo già ottenuto un brevetto provvisorio, ha in programma di utilizzare i fondi Kickstarter per  affinare il design e la meccanica, migliorare i controlli, e la fabbricazione del prodotto.

Be the first to comment on "Sidekick 3D di Bill Roberson il caricatore pellet per stampanti 3d"

Leave a comment