Shapemode distribuisce le stampanti 3D Sisma Everes e Evemet

Shapemode distribuisce le stampanti 3D Sisma nel segmento dentale
Everes, Evemet e sistemi mysint ora disponibili nel Nord Italia attraverso la società con sede a Milano

Con sede a Milano, in Italia, Shapemode fornisce prototipi, vendite e assistenza per stampanti 3D con tecnologia SLA a marchio DWS, da diversi anni. Ora Shapemode distribuisce anche stampanti 3D Sisma , tra cui le stampanti 3D basate sulla tecnologia DLP Everes per i segmenti di gioielleria e dentale.

L’operazione è rivolta in particolare alle esigenze del settore dentale, un segmento chiave di adozione per la produzione additiva che trarrà beneficio in modo significativo dalla velocità e dal rapporto costo-efficacia della linea di sistemi AM Everes, consentendo a Shapemode di soddisfare meglio le esigenze dei suoi clienti .

Nel continuo sforzo di espandere la propria offerta in nuovi segmenti AM, Sisma ha introdotto le stampanti 3D stereolitografiche DLP della serie Everes nel 2016. Everes Zero ed Everes Uno sono stampanti 3D professionali progettate per un’esperienza utente ottimale nei mercati della gioielleria, della medicina, dentale e industriale . Ogni sistema offre una funzione software Click & Make, autoallineamento della piattaforma di costruzione, vasca in resina non degenerativa, alta velocità di stampa: tutte queste caratteristiche offrono all’utente un’esperienza di stampa 3D definitiva, con la capacità della macchina di riconoscere le cartucce di resina tramite RFID; in questo modo le operazioni di carico / scarico della resina sono gestite autonomamente all’inizio e alla fine di ogni singolo processo di stampa.

Everes Zero / Uno Specifiche tecniche

Velocità di stampa fino a 6 min / cm di altezza (i modelli dentali possono essere stampati in 10-15 minuti)
Precisione fino a un minimo di 10 micron in altezza dello strato
Rapporto costo-efficacia dei materiali di consumo (il fondo del serbatoio non è influenzato da fenomeni degenerativi, a differenza dei serbatoi tradizionali)
Allineamento e azzeramento automatico della piattaforma di costruzione, senza alcun intervento manuale
Distacco automatico dell’oggetto prodotto dalla piattaforma. Ciò avviene attraverso un meccanismo che preserva l’integrità del pezzo ed evita l’intervento manuale.

Rendendolo dentale
Fondata da Salvatore Saldano come distributore di hardware di stampa 3D di alta qualità, Shapemode si è anche evoluto in un fornitore di servizi di stampa 3D ed è emerso per la capacità dell’azienda di identificare nuove opportunità commerciali, sfruttando le tecnologie AM e tradizionali in modi innovativi. Shapemode ha introdotto il modello Sisma Everes Uno nella sua gamma di apparecchiature interne e sarà in grado di sfruttare questa conoscenza dei processi e dei sistemi di stampa 3D per introdurlo nel segmento dentale.

In Italia – e nel mondo – la stampa 3D – sia metallica che polimerica – si è già fatta strada nei laboratori ortodontici. La sfida per Shapemode sarà quella di portare anche le stampanti 3D nell’ufficio del dentista.

Il dottor Dario Maccari, un dentista professionista che possiede uno studio a Guidizzolo (MN), ha già introdotto apparecchiature digitali come uno scanner tridimensionale, diverse stampanti 3D e altre tecnologie avanzate. Maccari ha spiegato che una stampante 3D offre una comodità di elaborazione mai vista prima, rendendola adatta all’uso anche da parte di personale che ha meno esperienza con la stampa 3D.

“Gli appassionati di stampa 3D, come lo sono io, a volte danno per scontata la conoscenza di questi specialisti – ha spiegato. “Questa macchina [le Everes] si distingue per la sua estrema praticità. La presenza di sistemi automatici riduce la possibilità di errore umano, aprendo la possibilità di iniziare gli usi da un dentista anche senza particolari competenze digitali. La macchina è preziosa anche nello studio dentistico, dove può supportare le stampanti 3D già presenti, rendendo il processo più efficace grazie alle sue caratteristiche uniche. ”

Lavorando a stretto contatto con il Dr. Maccari, Shapemode ha lanciato un programma di sperimentazione e divulgazione della tecnologia additiva nel settore dentale.

Da Res a Met
La gamma di prodotti Sisma offerta da Shapemode comprende anche stampanti con tecnologia laser fusion a letto di polvere (lPBF) per la creazione di parti metalliche utilizzando una delle più ampie gamme di materiali disponibili: bronzo, cromo cobalto, diverse leghe d’acciaio, superleghe di nichel, leghe di alluminio , titanio e leghe di titanio fino a metalli preziosi come oro, argento e platino).

Sisma si riferisce alla propria versione della tecnologia lPBF come laser metal fusion (LMF). I sistemi che utilizzano questo processo appartengono al mistero e alle nuove linee di Evemet, che vanno da un’area di stampa cilindrica di 100 mm di diametro per 10 0 mm di altezza fino a 300 mm di diametro per 400 mm di altezza. Tutte le macchine sono prodotte in Italia con assistenza e formazione fornite da partner nazionali. Questo è un aspetto da non sottovalutare quando si investe in una stampante altamente sofisticata, che richiede consulenza sull’utilizzo e supporto professionale.

Man mano che la necessità di trovare una formazione specifica sulla produzione additiva è diventata chiara nel corso degli anni, Shapemode ha fondato un istituto di formazione interno; il Numen Institute®, per offrire corsi di formazione strutturati, con una durata che va da un seminario di un mese al Master annuale incentrato su argomenti di produzione digitale e produzione additiva. L’offerta di Numen copre l’intero spettro di opportunità, a partire dai professionisti dell’educazione digitale che, durante il loro percorso formativo, possono aiutare nelle attività di ricerca e prototipazione svolte da Shapemode con sofisticate macchine professionali.

Una nuova gamma di opportunità
L’accordo con Sisma ora colloca Shapemode ai massimi livelli di AM, con accesso sia alla resina fotopolimerica che alle tecnologie AM metalliche. Con sede a Schio, vicino a Vicenza, in Italia, Sisma è emersa come leader nello sviluppo di sistemi laser per il segmento della gioielleria. La società è entrata nel mercato AM nel 2013 con la misteriosa linea 100 di stampanti 3D laser metal fusion (LMF). Sono stati messi a disposizione tre diversi sistemi per gioielli, applicazioni dentali e industriali, inclusa la capacità di elaborare in modo ottimale polveri di metalli preziosi in una piattaforma cilindrica di diametro 100 mm. Più recentemente la società ha introdotto il più grande sistema mysint 300, su misura per la produzione di grandi parti industriali, con un volume cilindrico di 300 x 400 mm.

Shapemode distribuisce SismaNel 2019 Sisma ha fatto seguito con Evemet, la nuova famiglia di sistemi di fusione laser a letto di polvere Sisma. Con un volume cilindrico medio di 200 mm x 200 mm, la nuovissima serie Evemet 200 è stata progettata per soddisfare le esigenze di produzione nei settori industriale e medico. Il sistema introduce un nuovo livello di monitoraggio del processo, con i parametri operativi visualizzati in corso e disponibili in un riepilogo finale e il monitoraggio del pool di fusione, con videocamere e software che consentono la verifica istantanea della qualità della fusione e della stabilità del processo.

Questa nuova linea di sistemi pronti per la produzione include anche la stazione Evemet Multiplo per il setacciamento automatico. Questo nuovo accessorio, compatibile con entrambi i modelli Evemet 200 e mysint 300, automatizza il ciclo di gestione delle polveri metalliche, anche in atmosfera inerte per materiali reattivi e senza alcun contatto diretto con l’operatore.

Ora, queste avanzate capacità di produzione di polimeri e metalli saranno disponibili tramite Shapemode con un credito d’imposta del 20%, come parte degli incentivi fiscali del governo italiano per dare il via alla crescita.

Be the first to comment on "Shapemode distribuisce le stampanti 3D Sisma Everes e Evemet"

Leave a comment