Shami Oshun giovane e talentuosa stilista che usa la stampa 3d

Maker Profile: la diciottenne designer Shami Oshun nella sua fantastica moda stampata in 3D
A soli 15 anni, Shami Oshun della Bay Area ha fondato la sua omonima etichetta di moda. Ora, a soli tre anni di distanza, la giovane e incredibilmente ambiziosa designer sta irrompendo nel mondo della moda stampata in 3D in grande stile.

La stilista californiana, una volta conosciuta come l’adolescente che ha fatto il suo abito la sera prima del ballo per un valore di 15  dollari in tulle, ora sta creando splendidi capi d’avanguardia con l’aiuto della stampa 3d.

Come spiega Oshun sul suo Twitter , ha insegnato a se stessa come stampare in 3D ad agosto 2017. Da rapida apprendista, ha già creato una serie di top stampati in 3D che hanno ottenuto il suo riconoscimento nelle comunità di moda e maker.

 

Ecco l’intervista alla giovane stilista

Puoi parlarci un po ‘del tuo background e della tua marca di moda?

Sono una designer di 18 anni della Bay Area, in California. Ho iniziato a imparare a cucire con una macchina all’età di otto anni ma non ho preso la moda seriamente  fino all’età di 15 anni. La mia etichetta, Shami Oshun, è nata come marchio che lavorava esclusivamente con tessuti africani importati, ma non  voglio limitare il suo campo d’azione quindi ora è più un mix.

Cosa ti ha spinto ad iniziare ad esplorare la stampa 3D nei tuoi design di moda?

Mi sono trovata a stampare in 3D perché avevo idee di design che non potevano essere realizzate con il tessuto. Ho sentito che la stampa 3D mi ha aiutato a dare vita alle mie idee astratte. Stavo sperimentando e imparando definitivamente mentre realizzavo il mio ultimo progetto, ma ora ho una maggiore comprensione di dove si incontrano la mia arte e la logica delle macchine. Sono entusiasta di vedere quali nuovi confini mi posso spingere con il mio prossimo progetto.

Prima di utilizzare la stampa 3D nei tuoi progetti di moda, hai esplorato altre tecnologie nel tuo lavoro? O è questa la tua prima vera incursione in tecnologia?

La stampa 3D è il mio primo tentativo di unire  il mio lavoro con la tecnologia, ma sicuramente non sarà l’unica cosa che faccio.

Mi è piaciuto lavorare con la stampa 3D e continuerò a fare progetti con essa. Ho già iniziato a progettare il mio prossimo progetto e la mia visione è che sarà più indossabile ma allo stesso tempo più all’avanguardia.

Su una nota più tecnica, che tipo di tecnologia e materiali di stampa 3D stai usando?

Utilizzo la stampante 3D serie 1 di Type A Machines e Autodesk’s Fusion 360 per la progettazione. In termini di filamento uso PLA, ProMatte e un TPE flessibile.

Visto che sei relativamente nuova nel mondo della stampa 3D (e anche perché  sei principalmente una autodidatta), puoi dirmi qualcosa della tua curva di apprendimento ?

Fortunatamente per me, ero circondata da persone che sanno come stampare in 3D, quindi ho fatto loro molte domande. Spiegare il processo di stampa 3D all’inizio sembra molto semplice, ma quando ho dovuto farlo c’erano molti altri fattori che sono entrati in gioco.

La parte del design mi è stata facile da capire: ho frequentato un corso al liceo in cui abbiamo imparato a costruire modelli di case e questo mi ha aiutato a capire Fusion 360 abbastanza velocemente. Ho usato alcuni filamenti flessibili e ho cercato di capire la giusta temperatura, velocità di stampa, ecc. Questa è stata probabilmente la più grande sfida e sto ancora cercando di perfezionarla!

Hai qualche ispirazione nel mondo della moda / tecnologia?

In termini di mix di moda e tecnologia,  Neri Oxman e Iris Van Herpen sono incredibili e mi motivano ad essere migliore.

Ci sono attualmente molte barriere (genere e razza) nel mondo della tecnologia. Hai qualche consiglio per ragazze e in particolare giovani ragazze nere che vogliono seguire la moda o la tecnologia (o entrambi)?

Ci sono così tanti grandi programmi volti ad aiutare i giovani ad avere accesso e conoscere la tecnologia, quindi non sono io quello che fa la grande differenza qui. Ma so che la tecnologia può intimidire perché ne sono stato intimidita per molto tempo.

Spero che mettere il mio lavoro nel mondo incoraggerà le ragazze e specialmente le giovani ragazze nere a usare la loro creatività e interesse per plasmare il mondo attraverso la tecnologia. Il mio consiglio per perseguire la propria passione è essere persistente e costruire rapporti.

Gli abiti stampati in 3D di Shami Oshun includono una serie di top di alta moda che, a suo dire, sono ispirati all’architettura di San Francisco, tra cui la famosa Transamerica Pyramid, una struttura postmoderna progettata dall’architetto William Pereira. Oshun aggiunge che alcuni degli altri modelli sono stati ispirati dai doodle che ha creato al liceo.

Oshun ha già fatto molto nella sua giovane vita, e non vediamo l’ora di vedere come la sua moda stampata in 3D cresce e matura in futuro. Lei è una stilista da tenere d’occhio!

 

Be the first to comment on "Shami Oshun giovane e talentuosa stilista che usa la stampa 3d"

Leave a comment