SENER Aeroespacial hanno collaborato per sviluppare un’antenna in metallo 3D stampata per l’ Agenzia spaziale europea (ESA) s ‘ PROBA-3 spazio missione

ANTENNA METALLICA SENER AEROESPACIAL E CATEC CON STAMPA 3D PER LA MISSIONE SPAZIALE PROBA-3 DELL’ESA

SENER Aeroespacial , il braccio aerospaziale di ingegneria e tecnologia spagnola gruppo SENER , e il Centro Alti Aerospace Technologies (CATEC) a Siviglia, hanno collaborato per sviluppare un’antenna in metallo 3D stampata per l’ Agenzia spaziale europea (ESA) s ‘ PROBA-3 spazio missione.

L’antenna elicoidale è stata stampata in 3D utilizzando una lega di alluminio e rappresenta il primo caso in cui SENER Aeroespacial ha utilizzato la stampa 3D in metallo per produrre tale dispositivo. È stato prodotto per l’ESA come parte di un’intera consegna di antenne di telemetria e di telecomando per la missione PROBA-3, di cui SENER Aeroespacial è l’appaltatore principale.

L’antenna ribadisce l’uso della stampa 3D come processo di produzione alternativo per SENER Aeroespacial e CATEC in situazioni in cui le tecnologie convenzionali non sono praticabili. Secondo quanto riferito, la parte è anche la prima antenna prodotta da additivi prodotta in Spagna.

“SENER Aeroespacial è venuto da noi nel 2016 con la sfida di sviluppare un’antenna elicoidale per l’Agenzia spaziale europea e con una reale possibilità di volo”, ha commentato il dott. Fernando Lasagni, direttore tecnico (materiali e processi) di CATEC.

“I REQUISITI FUNZIONALI DI QUESTO PRODOTTO PORTANO AL LIMITE LA PRODUZIONE ADDITIVA A CAUSA DELLE TOLLERANZE DIMENSIONALI PER LA PRODUZIONE DI UNA GEOMETRIA COSÌ COMPLESSA.”

Fondata nel 1956, SENER fornisce servizi di ingegneria, integrazione di apparecchiature e sistemi per l’industria spaziale, astronomica, della difesa, aeronautica e automobilistica. La compagnia entrò nel settore aerospaziale, e la successiva formazione di SENER Aeroespacial, giunse nel 1967 quando SENER fu incaricato di progettare e costruire una torre di lancio di missili per l’ Organizzazione europea per la ricerca spaziale (ESRO), precursore dell’ESA.

Di recente, SENER Aeroespacial ha fornito diversi sistemi di puntamento dell’antenna per le principali missioni scientifiche dell’ESA come BepiColombo, Solar Orbiter, Euclid e Juice. Attualmente, in qualità di appaltatore principale della missione PROBA-3, sta guidando un consorzio di aziende europee di oltre 10 paesi nel sostenere la missione.

PROBA-3 dell’ESA è una missione di volo di formazione di precisione intesa a convalidare nuove tecnologie di veicoli spaziali mentre trasporta anche strumenti scientifici. Come parte della missione, una coppia di satelliti viaggerà insieme in una configurazione fissa al fine di testare le tecnologie per volare in formazione, fungendo da “grande struttura rigida” nello spazio. Il lancio di PROBA-3 è previsto per la fine del 2020.

Una patch galleggiante per astronauti dell’Agenzia spaziale europea contenente le bandiere di tutti gli stati membri nella finestra della cupola della Stazione Spaziale Internazionale. Foto via ESA / NASA
Convalida dell’antenna per PROBA-3

Per la missione PROBA-3, l’antenna SENER Aeroespacial e CATEC in lega di alluminio stampata in 3D è stata sottoposta a severi test di qualificazione. CATEC, che ha una precedente esperienza nell’uso della stampa 3D nel settore aerospaziale , ha supportato SENER Aeroespacial nella progettazione e nella convalida dell’antenna specificamente per la conformità al rigoroso processo di verifica dell’ESA. Ciò ha comportato l’ottenimento dell’accettazione del volo per la missione PROBA-3.

“SENER Aeroespacial ha trovato il partner e l’alleato perfetto in CATEC per raggiungere l’ obiettivo complicato di produrre e qualificare la prima antenna in metallo stampato in 3D, con tutti i vantaggi che comporta, mantenendo sia le prestazioni in radiofrequenza che termo-meccaniche”, ha dichiarato Esteban Celemín , Project Manager per le antenne PROBA-3 presso SENER Aeroespacial.

L’ESA ha dimostrato un vasto sforzo verso l’utilizzo dei vantaggi della stampa 3D per l’industria spaziale. Di recente l’agenzia ha intrapreso un progetto presso l’ University Technical University di Dresda (TUD) in cui ha dimostrato la capacità di stampare in 3D materiale biologico in un ambiente simile allo spazio . Avendo stampato con successo in 3D un inchiostro appositamente formulato in condizioni meno 1g, l’ESA spera che il materiale possa essere utilizzato per il trattamento medico degli astronauti nelle missioni di esplorazione a lungo termine.

Nel gennaio 2019, l’ESA, insieme al gruppo tecnologico tedesco OHB SE , ha lanciato un consorzio per sviluppare una stampante 3D su larga scala da utilizzare in condizioni di gravità zero . Denominato IMPERIAL Project, il consorzio comprende la società aerospaziale tedesca Sonaca Group , il fornitore portoghese di stampanti 3D BEEVERYCREATIVE e l’ Irlone Institute of Technology (AIT) dell’Irlanda . Secondo quanto riferito, la stampante 3D sarà in grado di produrre oggetti più grandi di se stessa, e quindi sfidare le restrizioni del volume di costruzione nel processo.

Be the first to comment on "SENER Aeroespacial hanno collaborato per sviluppare un’antenna in metallo 3D stampata per l’ Agenzia spaziale europea (ESA) s ‘ PROBA-3 spazio missione"

Leave a comment