Scarpe motorizzate omnidirezionali da utilizzare con i giochi di realtà virtuale. Le scarpe ti tengono fermo mentre cammini, come un tapis roulant

Le scarpe motorizzate e stampate in 3D possono rendere la realtà virtuale davvero coinvolgente

La realtà virtuale è già un’esperienza piuttosto coinvolgente di per sé, ma ci sono sempre persone che cercano di portare questa tecnologia al livello successivo, afferrando e persino provando cose nell’ambiente VR, indossando zaini per un free-roaming esperienza virtuale e muoversi con tapis roulant VR escarpe . Sfortunatamente, molte ragioni abbondano sul perché nessuna di queste opzioni sembra offrire una full immersion, come auricolari grandi e costosi e tecnologia tattile non reattiva.

Alexander Evans, un produttore e ingegnere del software, potrebbe avere la risposta a una realtà virtuale completamente immersiva con le sue scarpe motorizzate che presentano per lo più parti stampate in 3D, realizzate sui suoi sistemi Prusa. Le scarpe consentono agli utenti di muoversi in modo omnidirezionale: ognuna ha una traccia di ruote rivolte orizzontalmente e un’altra traccia di ruote rivolte verticalmente. Ogni scarpa alimentata a batteria dispone anche di un motore collegato, per aiutare a controllare il movimento.

“Sto realizzando scarpe motorizzate da utilizzare con i giochi di realtà virtuale. Le scarpe ti tengono fermo mentre cammini, come un tapis roulant. Puoi camminare all’infinito nel gioco rimanendo nello stesso punto nel mondo reale. Le scarpe sono omnidirezionali, quindi puoi girarti, mitragliare e camminare in qualsiasi direzione ”, ha scritto Evans nel suo blog .

Quando si indossano scarpe pesanti, gli utenti possono scivolare in più direzioni e non devono nemmeno sollevare i piedi da terra. Ma, per poterli indossare per giocare ai giochi VR, Evans dice che devi anche indossare un’imbracatura di sicurezza montata sul soffitto o una struttura forte e stabile; in questo modo, non devi preoccuparti di rotolare contro un muro o, Dio non voglia, fuori da una finestra.

Primo test con movimento laterale

“Questi sono fondamentalmente pattini a rotelle che indossi con gli occhi coperti”, ha commentato Evans nel suo post su Reddit sulle scarpe . “Se non è presente alcuna struttura di sicurezza, l’utente cadrà e si farà male.”

Non sono tanto scarpe quanto piattaforme motorizzate con ruote su cui puoi allacciare i piedi che indossano le scarpe. Probabilmente sarebbe piuttosto scomodo mettere i piedi nudi sopra tutto quel metallo.

Il modo in cui funziona il design è davvero interessante. Guarda l’immagine qui sotto:

Il rettangolo più scuro indica un piede che si trova sulla piattaforma motorizzata, mentre il rettangolo più chiaro indica che l’utente sta portando la scarpa in avanti o di lato con il piede. Quando il piede destro viene spostato, un sensore nella piattaforma rileva un’accelerazione nella direzione Y, che quindi fa scattare il motore sulla piattaforma sinistra per accendersi. La seconda scarpa inizierà a muoversi all’indietro alla stessa velocità della prima in avanti.

“La velocità da utilizzare può essere calcolata utilizzando i dati dell’accelerometro (che si integrano per ottenere la velocità) o utilizzando gli encoder del motore”, ha scritto Evans. “… Quando l’utente fa un passo in avanti con il piede destro, il piede sinistro viene spostato alla stessa velocità nella direzione opposta.”

In termini di frenata, quando l’utente è fermo, entrambi i piedi sulla piattaforma, i motori devono resistere a qualsiasi movimento fino a quando una delle scarpe non viene mossa di nuovo. Dai un’occhiata al post del blog se vuoi i dettagli nitidi degli algoritmi che Evans sta usando per queste scarpe.

Al momento, un’app Android controlla manualmente le scarpe, ma Evans sta attualmente modificando il software in modo che il movimento possa essere automatizzato e integrato nei giochi VR. In futuro, spera di aggiungere il supporto per accovacciarsi e fare jogging al suo design, anche se non crede che le scarpe saranno in grado di gestire gli sprint a tutta velocità.

Evans non ha intenzione di concedere in licenza o brevettare le sue scarpe, anche se non gli dispiacerebbe venderle in futuro una volta perfezionato il design. In effetti, è un fan del movimento open source e ha aggiunto tutti i file di stampa 3D per le scarpe su GitHub , in modo che altri possano scaricarli e provare a creare il proprio paio di scarpe motorizzate per il gioco VR immersivo.

“Ho intenzione di continuare a sviluppare un prototipo open source mentre creo un canale YouTube. Una volta che ho una versione vendibile, ho intenzione di utilizzare la versione per un paio di mesi per vedere quanto durano “, ha spiegato sul suo blog. “Devo esaminare le normative di sicurezza che devo rispettare e ottenere un’assicurazione sulla responsabilità del prodotto. Posso produrre un piccolo lotto di kit fai da te e venderli. Se vendono bene, posso procurarmi un’altra stampante 3D o due e continuare a produrre piccoli lotti e continuare a costruire una fattoria di stampanti 3D “.

Be the first to comment on "Scarpe motorizzate omnidirezionali da utilizzare con i giochi di realtà virtuale. Le scarpe ti tengono fermo mentre cammini, come un tapis roulant"

Leave a comment