Sandvik licenzia oltre 400 persone a causa del coronavirus

Sandvik AB, Stoccolma, Svezia, ha annunciato licenziamenti in Svezia per 429 posizioni all’interno del suo business Sandvik Materials Technology, nell’ambito delle misure di risparmio avviate a causa della difficile situazione del mercato a seguito della pandemia di COVID-19.

Secondo Sandvik, i licenziamenti, che comprendono 349 posizioni a Sandviken e ottanta a Hallstahammar e Surahammar, riguardano sia i dipendenti degli uffici che quelli di fabbrica. I licenziamenti dovrebbero entrare in vigore a metà ottobre 2020 a Hallstahammar e Surahammar e metà dicembre 2020 a Sandviken.

Sandvik Materials Technology impiega circa 3.300 in Svezia, circa 2.900 a Sandviken e 380 a Hallstahammar e Surahammar.

“Il motivo alla base della decisione si basa sulle continue incertezze nel nostro ambiente di mercato globale causate dalla pandemia di COVID-19, che ci costringe ad adeguarci a volumi inferiori e a posizionare meglio la nostra azienda per il futuro”, ha dichiarato Göran Björkman, Presidente per la tecnologia dei materiali Sandvik. “Ci aspettiamo una futura situazione di mercato debole e dobbiamo agire in tempo per proteggere la nostra attività”.

Be the first to comment on "Sandvik licenzia oltre 400 persone a causa del coronavirus"

Leave a comment