Richard Swika con Kim Kardashian stampata in 3d senza veli e poi le Jello Wrestling

Richard Swika e le sue creazioni artistiche discusse e per qualcuno oltraggiose.

Quando si tratta di stampa  3D, praticamente tutto è permesso. Che si tratti di un ‘mini me’ di sé, una mano protesica funzionale, o anche qualcosa di così controverso come un’arma da fuoco o un coltello, si deve ammettere che la tecnologia ha davvero scatenato la creatività dei progettisti 3D. Si può riconoscere il nome Richard Swika da alcuni dei suoi lavori più recenti,  il suo modello ‘Kim’ (Kardashian) ‘lo ha reso molto molto popolare su 3DShare . Continuando sulla scia di stampe 3D  provocatorie, ha rilasciato il primo della sua prossima serie di “Sexy Jello Wrestling “,femminile  una serie di modelli dettagliati ottimizzati per la stampa 3D.

Questi modelli si stampano bene in piccole dimensioni e richiedono poco sostegno, in modo che vengano stampati in fretta con meno ” cicatrici ” dove conta. Anche le dita e le ciocche di capelli verranno stampate con uno  strato di 0,1 millimetri.  Dovremo avere una nuova lottatrice ogni settimana.
La nostra prima lottatrice  è Vee, che è modellata per essere in posa e fare un bagno Jello nel   “Sexy Jello Bath”  base 3d di visualizzazione stampabile. È possibile visualizzare Vee come stampato, o nel corrispondente modello di Jello Pool (disponibile separatamente.) Vee si stampa con lo  Jello Bagno a 0.1 mm, con il supporto insieme a 48 gradi e a 2,5 millimetri ..

Abbiamo chiesto a  Richard da dove trae la sua ispirazione e quando ha sentito parlare delle possibilità della stampa 3D?

Richard Swika: Sono stato un ‘inventore di mezzanotte’ tutta la mia vita e io vengo da una famiglia con dei fratelli maggiori molto inclini alla meccanica . Nel corso degli anni abbiamo costruiato quasi tutti i modelli R / C concepibili, che vanno dagli aerei a reazione, alla lotta contro i robot. Così è stato naturale per noi provare la stampa 3D una volta  diventata accessibile. Avevo costruito la mia parte di macchine CNC e taglio laser per i nostri progetti, maè stato mio nipote Bob  il primo a  costruire una stampante 3D  . In un primo momento, mandavo i miei disegni a lui per la stampa, mentre ho imparato come funzionava il tutto. Quando non ho potuto più resistere,  ho acquistato la mia macchina. Da allora, ho  progettato e stampato senza sosta. Si è rivelato essere molto più facile di quanto mi aspettassi. Ora, ciò che mi viene in mente, posso farlo. E ‘davvero grande. Per una persona creativa, questa è una rivoluzione.

Richard ovviamente ha esplorato le diverse possibilità per essere creativi, dai modelli più osé che si sono rivelate così  popolari , a qualcosa di funzionale e utile come l’ Assortimento Clip’.

Così abbiamo deciso di chiedergli qual è stato il progetto più gratificante fino ad ora ?

Richard Swika: Il mio progetto preferito è lo  ‘Zombie Queen’. Era il mio primo progetto serio, ed è stato pensato per la stampa 3D fin dall’inizio. Ho fatto uno studio di fattibilità per verificare se la stampa in 3D era adatta per un progetto del genere. Ho ricevuto un sacco di commenti positivi dicendo che era realistico e spaventoso. Con la corretta illuminazione sembra quasi vivo, o forse dovrei dire non morto. Inutile dire che ha dimostrato che la stampa 3D è all’altezza della sfida dei progetti più impegnativi, e in questo caso ha prodotto risultati sorprendenti.
Questo livello di produzione prima era limitato ai professionisti del settore, ma questo  dimostrare che non ci sono limiti per la stampa 3D.
Richard Swika: ho visto le auto  stampati in 3D allo show di SEMA l’anno scorso e ho letto dove sono le case stampate in 3D in questo momento col cemento. L’anno scorso ho proposto che la NASA dovrebbe stampare una base su  Marte con la  estrusione e la fusione laser della polvere marziana  utilizzando una enorme stampante 3Ddalle dimensioni di una gru. Ma la tecnologia ha bisogno di maturare, ma è solo  questione di tempo prima che la maggior parte degli articoli siano stampati in  3D su richiesta se necessario. Non credo che la dimensione sia un fattore limitante, ma grandi o  piccoli sarà fatto in questo modo.

Be the first to comment on "Richard Swika con Kim Kardashian stampata in 3d senza veli e poi le Jello Wrestling"

Leave a comment