Retraction Footwear rende le infradito personalizzabili con una stampante 3D

Il produttore di scarpe australiano Retraction Footwear produce infradito con la stampante 3D, che sono esattamente su misura per le esigenze di ogni cliente. I dati sono ancora tradizionalmente registrati con un righello. Vengono utilizzate stampanti 3D modificate. Un’azienda nella trasformazione digitale.

Logo delle calzature retrattiliSono pratiche, sono leggere e d’estate sono le calzature d’elezione, le infradito. Retraction Footwear , una giovane azienda australiana, produce infradito con la stampante 3D . Il fondatore Brett Casson vuole mantenere la produzione in Australia , soddisfare i clienti con infradito personalizzate e ridurre gli sprechi di materiale attraverso il metodo di produzione, come spiega il 3D Printing Media Network.

Raccogli i dati alla vecchia maniera
Con le calzature retrattili, le misurazioni vengono registrate alla vecchia maniera, con un righello. I clienti possono specificare la lunghezza del piede, la larghezza del piede e l’altezza dell’arco. Il cliente è guidato attraverso il modulo. La classe di peso deve essere inserita per il grado di smorzamento delle infradito. Questo è seguito da impostazioni di colore come il colore della suola, il colore del plantare e il colore del cinturino. Quindi l’ordine può essere inviato.

Strato dopo strato in nuove infradito
Una volta che l’azienda ha ricevuto le informazioni sull’ordine, queste vengono elaborate e preparate per la stampa 3D. La stampante 3D posiziona un filamento flessibile strato per strato sul piano di stampa. La scarpa viene creata gradualmente, dalla suola alla griglia interna imbottita al plantare. Una stampa 3D separata si prende cura delle cinghie.

Calzature retrattili sopra e sotto

Il lavoro viene svolto con macchine Creality fortemente modificate con un piano di stampa 400×400 mm, estrusori di fascia alta e hot end convertiti in trasmissione diretta. Ciò dovrebbe migliorare la qualità generale della scarpa. Il materiale utilizzato è il filamento TPU NinjaFlex di Ninjatek, particolarmente flessibile, resistente e durevole.

Paragrafo calzature retrattili

Dopo la stampa 3D, la scarpa viene brevemente rielaborata. Per fare questo, la parte inferiore della suola viene levigata, la cinghia viene aggiunta e incollata con colla e un trapano di rinforzo. Questo è seguito dal test finale e dalla spedizione. Il cliente riceve un tubo di cartone con terminali stampati in 3D.

Infradito personalizzate
Le infradito visivamente accattivanti sono facili da lavare. Il rivestimento a traliccio sembra più resistente rispetto alla schiuma. Un tacco più spesso offre ulteriore comfort. L’arco regolabile in altezza racchiude il piede e migliora l’ammortizzazione. Le infradito costano 86 USD (72 EUR) e vengono spedite in tutto il mondo. L’azienda offre anche spedizioni internazionali gratuite fino al 31 agosto 2020. Chris Bellamy, ingegnere di Wiivv, ha corso una maratona nel 2018 con le infradito della stampante 3D .

Be the first to comment on "Retraction Footwear rende le infradito personalizzabili con una stampante 3D"

Leave a comment