ResMed la stampa 3d la cura del sonno nel trattamento dell’apnea notturna

ResMed: Rivoluzionare Il Settore Della Cura Del Sonno Con L’aiuto Della Stampa 3D

Charles Goulding e Peter Favata contemplano le opportunità di stampa 3D che potrebbero sorgere in un settore della cura del sonno più personalizzato.

ResMed, con sede in California e fondata nel 1989, è una società in rapida crescita da 3 miliardi di dollari che progetta apparecchiature mediche, specializzata nel trattamento dell’apnea notturna e di altre malattie respiratorie. Ciò include dispositivi per il trattamento di disturbi respiratori e disturbi respiratori del sonno, maschere utilizzate per l’erogazione di ossigeno e altre necessità respiratorie offerte per uso domestico e ospedaliero e concentratori di ossigeno portatili. Questi prodotti consentono a molte persone con malattie respiratorie di vivere una vita migliore e più sana. ResMed ha intrapreso una frenesia di acquisizioni con un’enfasi su software e dati che forniscono informazioni critiche per un’azienda medica.

ResMed ha dedicato più tempo e denaro alla ricerca e sviluppo dei suoi prodotti, assumendo anche più dipendenti. Di seguito è riportato un grafico che mostra le recenti acquisizioni di ResMed.

Opportunità di stampa 3D
I prodotti ResMed si adattano molto bene alla stampa 3D. Molte persone hanno utilizzato stampanti 3D per creare parti di ricambio o personalizzare i prodotti per soddisfare al meglio le loro esigenze. Un esempio di ciò è un adattatore per filtro stampato in 3D per la maschera Airfit F20 CPAP che viene utilizzata per l’apnea notturna. Questo è meno costoso rispetto all’acquisto del normale adattatore per filtri e consente anche di ridurlo a una dimensione N95.

La stampa 3D è stata utilizzata per la riparazione di parti, prolungando la durata dell’attrezzatura. In un caso, il pezzo che fa scorrere l’aria nel naso si era rotto, rendendo la maschera inutilizzabile. Fortunatamente con la stampa 3D un nuovo pezzo potrebbe essere stampato in 3D che ha funzionato correttamente.

ResMed potrebbe anche prendere una pagina dal libro di Metamason e iniziare a stampare in 3D l’interfaccia nasale delle loro maschere. Quello che fa Metamason è eseguire una scansione 3D del viso della persona e inserire i dati in un programma CAD per creare il disegno. I produttori quindi prenderanno i dati CAD e utilizzeranno una stampante 3D per produrre il prodotto.

Conclusione
La stampa 3D è uno strumento molto utile quando si tratta di produrre apparecchiature mediche. La scansione 3D delle funzionalità delle persone per assicurarsi che l’apparecchiatura funzioni nel miglior modo possibile per loro è una nuova grande capacità. Oltre ad essere in grado di realizzare parti di ricambio in modo rapido ed efficiente, è fondamentale quando si tratta di qualcosa che può aiutare a salvare la vita di qualcuno.

Be the first to comment on "ResMed la stampa 3d la cura del sonno nel trattamento dell’apnea notturna"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi