Renishaw i risultati finanziari del secondo semestre 2019

RENISHAW PUBBLICA I RISULTATI FINANZIARI, SODDISFATTO DELLO SVILUPPO DELLA PRODUZIONE ADDITIVA

Renishaw, società di ingegneria britannica e produttore di stampanti 3D in metallo, ha pubblicato i risultati finanziari intermedi per i sei mesi chiusi al 31 dicembre 2019. I ricavi per questo periodo sono stati di £ 259,4 milioni, in calo del 13% rispetto ai £ 296,7 milioni registrati nel corrispondente periodo dello scorso anno .

Le riduzioni erano evidenti in tutte le regioni, la più significativa delle quali era l’APAC che ha registrato una riduzione del 20%. Ciò è stato attribuito a un periodo commerciale difficile dal contesto macroeconomico globale, causato dalle tensioni commerciali degli Stati Uniti e della Cina e dalla domanda più debole nel settore delle macchine utensili. Anche l’utile prima delle imposte è stato riportato a £ 14,3 milioni rispetto a £ 59,6 milioni dell’anno precedente.

In una chiamata degli investitori, Will Lee, CEO di Renishaw, ha dichiarato: “Se vogliamo iniziare con la segmentazione, l’area metrologica [ha visto] una riduzione complessiva del 13%. Davvero, il grande driver [è] i mercati sommessi che stiamo vedendo per i nostri prodotti di metrologia industriale. ”

“RISPETTO ALLA PRIMA METÀ DEL 2019, ABBIAMO RICEVUTO UNA SERIE DI ORDINI DA PRODUTTORI DI CONTRATTI DI ELETTRONICA DI CONSUMO IN APAC, NON LI ABBIAMO VISTI QUEST’ANNO.”

Regione 2020
£ m 2019
£ m Modifica
% Variazione dopo il tasso di cambio costante%
Entrate totali 259,4 296,7 -13 -14
APAC 106.8 131.2 -19 -20
EMEA 89 100.1 -11 -12
Americas 63,6 65,4 -3 -9

Entrate di Renishaw per segmentazione

Le entrate di Renishaw per questo periodo sono state suddivise in due categorie, metrologia e prodotti sanitari. La metrologia comprende sonde per macchine utensili , sonde coordinate per macchine di misurazione (CMM) , il sistema di misurazione Equator e altri ausili utilizzati per parti di alta precisione. Le entrate di questo segmento sono state di £ 241,5 milioni, in calo del 13% rispetto a £ 277,7 milioni dell’anno scorso.

Lee ha aggiunto: “Quello che stiamo iniziando a vedere è l’inizio di una ripresa dal mercato dei semiconduttori. Lo abbiamo visto prima per la domanda del nostro encoder laser, che tende ad essere utilizzato nelle apparecchiature nelle fasi precedenti dei processi di produzione dei semiconduttori. E più recentemente, l’inizio di una ripresa per il nostro encoder ottico, che tende ad essere utilizzato nelle apparecchiature utilizzate in seguito nel processo di produzione dei semiconduttori. “

Anche le entrate del settore sanitario sono diminuite da £ 19 milioni dell’anno scorso a £ 17,8 milioni. Tuttavia, Lee nota una crescita della linea di prodotti neurologici dell’azienda a causa della crescente domanda per il suo robot neurochirurgico. Anche in questo settore è stata registrata una perdita operativa rettificata di £ 1,5 milioni, mentre il corrispondente periodo precedente ha registrato un punto di pareggio. L’utile operativo della metrologia si è attestato a £ 17,4 milioni, rispetto a £ 52,2 milioni dell’anno scorso.

Segmento delle entrate 2020
£ m 2019
£ m Modificare %
Metrologia 241,5 277,7 -13
Assistenza sanitaria 17.8 19 -7
Semplificazione delle operazioni

Per quanto riguarda i sistemi di fusione a letto di polvere laser dell’azienda, Lee ha dichiarato che “Al momento vediamo una stabilità relativa per la stampa 3D. Penso che la cosa veramente importante per me qui sia questa domanda e presupposto che per noi le nostre attività tradizionali abbiano anche un enorme potenziale. Ci sono meravigliose opportunità per entrambe le aree del business, il sondaggio tradizionale e anche la produzione additiva. ”

La macchina 500Q , in particolare, è stata evidenziata grazie ai suoi sviluppi in termini di qualità dei pezzi e stabilità del processo. Lee ha continuato, “La produzione additiva [è] un investimento a lungo termine per noi. Questo è qualcosa che richiede tempo, che abbiamo la pazienza di sviluppare. Siamo molto soddisfatti dello sviluppo della tecnologia che stiamo facendo, delle parti che stiamo realizzando e che ora sta arrivando all’incirca in linea con le nostre aspettative. “

Inoltre, secondo Allen Roberts, direttore finanziario del gruppo, Renishaw, la società ha ridotto la base dei costi di produzione ove necessario, tuttavia “l’effetto del profitto di queste riduzioni sarà più pronunciato nel secondo semestre”. La riduzione del 76% degli utili è stata attribuito ai costi fissi relativamente elevati e ai margini elevati di Renishaw. Lee ha continuato affermando che la società “guarda molto alla produttività del gruppo e alla nostra base di costi”.

“IN COMBINAZIONE CON UNA MIGLIORE RICERCA DELLE PRIORITÀ E ASSICURANDOCI DI CONCENTRARE LE RISORSE ECCELLENTI CHE ABBIAMO SU PROGETTI CHE RITENIAMO POSSANO FARE DAVVERO LA DIFFERENZA PER LA REDDITIVITÀ A MEDIO-LUNGO TERMINE. A CAUSA DELLA RIDUZIONE DELLA DOMANDA, ORA ABBIAMO UN NUMERO INFERIORE DI ADDETTI ALLA PRODUZIONE DIRETTA PRESSO I NOSTRI IMPIANTI DI PRODUZIONE. “

Inoltre, Renishaw ha chiuso questo periodo con ceneri non certificate e equivalenti in contanti di £ 71.307, mentre l’anno precedente ammontava a £ 100.504.

Il rapporto intermedio 2020 di Renishaw è accessibile qui. Il rapporto annuale 2020 completo sarà pubblicato questo agosto.

Be the first to comment on "Renishaw i risultati finanziari del secondo semestre 2019"

Leave a comment