Redwire compra Made in Space

Redwire acquisisce la società di produzione additiva spaziale Made in Space

Made in Space , la startup di produzione in orbita nota per essere la prima azienda a stampare con successo parti nello spazio in 3D, è stata acquisita da Redwire .

La società con sede a Jacksonville, in Florida, è l’ultima ad essere acquisita dalla nuova costituzione di venture venture dalla società di private equity AE Industrial Partners a giugno in seguito all’acquisto di Deep Space Systems e Adcole Space.

Secondo un precedente comunicato stampa, Redwire sarebbe una “piattaforma spaziale focalizzata sulla progettazione e sviluppo di sistemi mission-critical e elettronica ad alta affidabilità a supporto dell’architettura spaziale di prossima generazione”. Si dice che questo ultimo investimento, che comprende sia le operazioni Made in Space negli Stati Uniti che in Europa, si espande sulle ambizioni di Redwire di fornire infrastrutture spaziali e soluzioni di esplorazione di prossima generazione.

“Per realizzare appieno il pieno potenziale dell’esplorazione dello spazio, l’innovazione deve cambiare l’economia”, ha affermato Peter Cannito, CEO di Redwire. “Made In Space ha guidato queste innovazioni ed è ora in grado di rivoluzionare il settore”.

Negli ultimi dieci anni, Made In spazio è stato in prima linea di produzione di additivi nello spazio compreso il NASA emessi a fronte di Archinaut Un progetto, che si propone di utilizzare la tecnologia di stampa 3D per la produzione di risorse spaziali di grandi dimensioni in orbita. Mentre all’inizio di quest’anno l’azienda si è trasferita nella sua nuova sede di Jacksonville come parte di un piano di espansione pluriennale, si ritiene che l’acquisizione da parte di Redwire fornisca a Made in Space le basi per espandere ulteriormente la sua tecnologia.

“Entrare a far parte di Redwire è un’opportunità entusiasmante per far parte di una nuova società che adotta un approccio innovativo per soddisfare le esigenze del settore spaziale di oggi”, ha affermato Andrew Rush, Presidente e CEO di Made In Space. “Redwire ci fornisce l’eredità della scala e dello spazio di cui abbiamo bisogno per portare la nostra tecnologia al livello successivo.”

“Condividiamo la visione di Redwire di spingere i confini dell’innovazione tecnologica nello spazio per consentire maggiori opportunità di impatto economico positivo sulla Terra e avanzare l’esplorazione”, ha affermato Michael Snyder, ingegnere capo della MIS. “Con il forte supporto di Redwire e AEI, non vediamo l’ora di accelerare i nostri sforzi e fornire nuove capacità al mercato”.

Be the first to comment on "Redwire compra Made in Space"

Leave a comment