Recensione della stampante 3D Sindoh 3DWOX 2X test drive prova su strada

RECENSIONE: SINDOH 3DWOX 2X, UNA STAMPANTE 3D A DOPPIA ESTRUSIONE ACCURATA E INTUITIVA

Il nostro team di ingegneri ha messo insieme una revisione pratica della stampante 3D Sindoh 3DWOX 2X.

Come ultima aggiunta alla sua gamma desktop, la 3DWOX 2X del produttore sudcoreano Sindoh , responsabile di 3DWOX1, DP200 o DP201, è una stampante 3D FFF indipendente a doppia estrusione (IDEX).

Con oltre due anni sul mercato, l’azienda ha marchiato 3DWOX 2X come una macchina facilmente utilizzabile sia per i principianti che per gli utenti esperti. La stampante 3D ha una dimensione massima di costruzione di 228x200x300mm, un letto riscaldato fino a 110 ° C e una funzione di guida vocale per la risoluzione dei problemi.

Quella che segue è una revisione approfondita condotta dal team di ingegneri dell’industria della stampa 3D per valutare le affermazioni chiave di 3DWOX 2X. Le affermazioni sono le seguenti:

  • Qualità e precisione
  • Stampe multi-materiale
  • Facilità d’uso / facilità d’uso
  • Ampia gamma di materiali
  • Funzionamento silenzioso

Hardware 3DWOX 2X: testine di stampa e cartuccia

A differenza del suo predecessore, 3DWOX1 , 3DWOX 2X è una stampante 3D a doppio estrusore. Ciò consente di utilizzare 2 materiali diversi nello stesso modello stampato in 3D. Gli ugelli funzionano in modo interdipendente, ottimizzando la produzione del modello, per creare modelli multicolori e multi-materiale. Di conseguenza, il peso delle testine di stampa viene ridotto. Inoltre, questo sistema richiede una calibrazione accurata che può richiedere molto tempo.

Le testine di stampa hanno un sistema di estrusione bowden che mette il motore passo-passo che alimenta il filamento lontano dalle testine di stampa. Inoltre, il filamento viene guidato attraverso un tubo in PTFE verso l’ugello nella testina di stampa. Ciò consente una maggiore velocità di stampa e una precisione in quanto il motore pesante non è sulla testata, consolidando l’affermazione di qualità e precisione.

Tuttavia, lo svantaggio di questa configurazione è che spesso riduce la qualità delle stampe a filamento flessibile poiché le tolleranze tra gli ingranaggi dell’estrusore possono essere troppo lente per essere spinte verso l’ugello nel tubo in PTFE. Nonostante ciò, 3DWOX 2X ha gestito bene il filamento flessibile nei test TPU.

3DWOX 2X è dotato di un sistema a cartuccia per ogni bobina caricata. Ciò mantiene la bobina nella macchina in un’area asciutta e controllata quando la cartuccia viene chiusa. Inoltre, ogni bobina ha il proprio chip RFID che invia alla stampante informazioni come il tipo di filamento e la quantità utilizzata. I filamenti di terze parti possono anche essere utilizzati nella modalità materiali aperti.

Impostazione affettatrice e stampa

3DWOX 2X è compatibile con diversi software di slicing. Ai fini di questa recensione, è stato utilizzato il Desktop Slicer 3DWOX grazie alla sua interfaccia semplice . I pulsanti sul lato destro dello schermo consentono agli utenti di riposizionare il modello spostandolo, ruotandolo o ridimensionandolo. In questo software sono disponibili due modalità, la modalità facile e la modalità avanzata.

Il team di ingegneri ha scoperto che la modalità avanzata è più adatta a coloro che desiderano immergersi più in profondità nei parametri in quanto sblocca impostazioni aggiuntive come controllo della temperatura, impostazioni di retrazione, velocità di stampa per pareti, riempimento, primi strati e contorni esterni.

Inoltre, l’opzione ‘layer color’ abilita modelli multi-colore o multi-materiale. Nel complesso, l’affettatrice è stata considerata molto facile da usare e la distribuzione del colore / materiale agli ugelli è piuttosto intuitiva.

Durante l’installazione di 3DWOX 2X, il team ha caricato e scaricato il filamento con facilità grazie alla cartuccia. La stampante inoltre riscalda automaticamente l’ugello ed espelle il filamento per garantire che l’ugello sia innescato e pronto.

La calibrazione del piano di stampa, che è un processo semi-automatico, ha richiesto al team 5 minuti mentre la calibrazione XY per il sistema a doppio estrusore ha richiesto 10 minuti, poiché questo passaggio deve essere ripetuto alcune volte. Il completamento della connessione Wi-Fi alla stampante non ha richiesto più di 2 minuti. Un’unità USB può anche essere inserita direttamente nel 2X.

Test di stampa a singolo estrusore

Usando il PLA bianco di Sindoh, sono stati condotti diversi test con singoli estrusori. I test includevano un modello di 3D Benchy , un noto modello di benchmarking. La Benchy stampata in 3D prodotta sul 3DWOX 2X ha mostrato una buona qualità complessiva in quanto gli strati non sono troppo visibili. C’erano solo alcune stringhe visibili tra gli spazi vuoti e alcuni artefatti che possono essere facilmente rimossi a mano.

Per testare la ripetibilità, sono state stampate 3 parti 5 volte. Poiché le dimensioni di riferimento sono note dal modello 3D originale, gli ingegneri sono stati in grado di determinare la discrepanza tra dimensioni misurate e dimensioni originali e la dispersione tra di esse. Le parti sono stampate in gruppi di 3 (1 quadrato, 1 poligono, 1 tubo).

Test di ripetibilità su 3DWOX 2X

Per illustrare le differenze tra i modelli stampati in 3D durante i test di ripetibilità, sono stati calcolati la media o la media degli oggetti. La media delle differenze è la media delle differenze tra le misure e il riferimento. Si può dire che la differenza tra riferimento e misura inferiore a 0,1 considera la stampante 3D accurata. Dalle parti testate, 3DWOX 2X è risultato coerente e preciso. Va anche notato che la stampante ha funzionato piuttosto silenziosamente.

Buco φ Altezza Larghezza Lunghezza
Riferimento 12 10.000 15 15
Stampa 1 11.83 10.100 15.02 15.02
Stampa 2 11.99 10.080 15.01 15.04
Stampa 3 11.95 10.010 15.05 14.95
Stampa 4 11.88 10.070 15.01 15.09
Stampa 5 11.99 10.110 15.05 14.99
Media delle differenze 0,07 0,07 0.03 0.04
Media di valori reali 11.93 10.07 15.03 15.02
Deviazione standard (σ) 0,07 0.04 0.02 0.05
Media + 3 x σ 12.14 10.19 15.09 15.18
Media – 3 x σ 11.72 9.96 14.97 14.86
La tabella sopra mostra le misure del modello quadrato e i calcoli dai test di ripetibilità.

Sono stati eseguiti test di sporgenza per determinare l’angolo di sporgenza massimo possibile senza supporti. Il modello utilizzato è composto da 6 pareti stampate in una configurazione di sporgenza crescente. Il primo angolo di sporgenza è di 40 ° . I seguenti sono spostati di 5 ° fino a 65 ° . Gli sbalzi inferiori a 45 ° erano ben stampati, tuttavia quelli sopra non erano così lisci. La superficie dell’ultimo strapiombo era inferiore, secondo il team, poiché ritenevano che il limite di strapiombo fosse di 60 °.

Sono stati stampati test ponte che vanno da 5 mm a 60 mm per valutare la capacità di raffreddamento della stampante. Il team ha raccolto che la qualità è rimasta fino al ponte di 15 mm di lunghezza. Un test della torre ha raggiunto con successo il limite di altezza di 300 mm sulla stampante, mentre un test di traiettoria circolare , che ha valutato la capacità della stampante di stampare parti con sezioni circolari, è stato generalmente soddisfacente.

Sul 3DWOX 2X sono stati condotti anche test di retrazione e di piccole parti. Dal modello a spillo , la retrazione si è dimostrata molto buona in quanto non vi sono state stringhe tra i picchi. Successivamente, sono stati prodotti piccoli modelli di dadi e bulloni non più di 28 mm, che hanno mostrato di avere buoni dettagli senza difetti. Le parti sono state quindi facilmente avvitate insieme.

Per comprendere le capacità del sistema di ugelli interdipendenti, i modelli multicolori tra cui una Benchy 3D bicolore, un vaso , uno zappatore e una figurina sono stati stampati utilizzando PLA blu e bianco. La prima prova del Benchy non ebbe successo a causa di una piccola discrepanza tra gli strati bianco e blu e la calibrazione. Tuttavia, dopo la ricalibrazione, la seconda prova è stata in grado di ridurre la visibilità dello spostamento tra i livelli.

[Immagine del primo (a destra) e del secondo modello della Benchy bicolore.
Immagine del primo (a destra) e del secondo modello della Benchy bicolore.
Il modello di vaso multicolore è stato stampato per determinare se la cucitura tra due aree colorate fosse ben eseguita. La qualità complessiva di ciascuna zona era buona e la superficie era liscia. Tuttavia, la cucitura tra i due colori ha lasciato degli spazi in alcune aree, il che significa che il vaso non era a tenuta stagna.

Una panca 3D e una gru mobile sono state stampate contemporaneamente per testare la qualità dei modelli. Entrambe le stampe sono state considerate accuratamente stampate, in particolare a causa dei giunti prodotti con successo e degli spazi minimi tra le parti, consentendo un facile spostamento sul modello di escavatore articolato.

Passando al TPU, il team ha mirato a testare la capacità della stampante di elaborare filamenti flessibili. A una temperatura dell’ugello di 240 ° C e una temperatura del letto di 70 ° C, il team ha stampato una custodia per telefono liscia senza stringhe. Questa è stata una piacevole sorpresa, poiché la stampa di filamenti flessibili su una configurazione bowden non è spesso un processo facile.

È stata testata anche la capacità di 3DWOX 2X di stampare modelli con supporto PVA. I modelli ad alto dettaglio con molte sporgenze sono stati prodotti utilizzando PLA. Il modello finale è stato ben stampato senza mostrare alcuno spostamento tra i supporti e le parti stampate. Il team ha scoperto che i supporti si scioglievano facilmente in acqua calda con conseguente stampa pulita. I doppi ugelli sono molto precisi quando si tratta di differenziare gli strati di supporto da parti del modello, questo può essere osservato nell’immagine qui sotto raffigurante la precisione sulle piccole aperture.

Dalla nostra ampia recensione, il team ha scoperto che la stampante 3D Sindoh 3DWOX 2X è un sistema affidabile, facile da usare, in grado di produrre modelli grandi e piccoli con pochissimi difetti. Il suo sistema a doppia estrusione consente anche parti multicolori o parti supportate da PVA, ideali per modelli dettagliati e parti utilizzabili.

Tuttavia, è stato notato che 3DWOX 2X potrebbe migliorare con un metodo più preciso per la calibrazione XY. Inoltre, dopo aver eseguito la calibrazione 2 o 3 volte, le testine di stampa non sono ancora sempre perfettamente calibrate. Una modalità “mirror” aumenterebbe anche le capacità del sistema dato il suo sistema IDEX. Va notato che alcune combinazioni di filamenti non sono possibili. Ad esempio PLA caricato nella prima testina di stampa e TPU nella seconda. Inoltre, la dimensione dell’area di lavoro è ridotta rispetto all’impronta generale della stampante 3D.

Sindoh 3DWOX 2X è una macchina molto competente che consente agli utenti di stampare con sicurezza. Il sistema a cartuccia migliora l’accessibilità dei materiali in quanto è possibile gestire vari filamenti, inclusi filamenti di terze parti. Un ambiente d’ufficio sarebbe adatto per questa stampante 3D a causa del suo funzionamento silenzioso e la sua guida vocale facilita anche l’uso della macchina per i primi utenti.

Il 3DWOX 2X è disponibile presso i rivenditori autorizzati in tutto il mondo.

Be the first to comment on "Recensione della stampante 3D Sindoh 3DWOX 2X test drive prova su strada"

Leave a comment