Rayden Kahae, un bambino di tre anni da Wailuku, nelle Hawaii con la protesi della mano come Iron Man

iron-man-rayden kahaeBambino riceve una protesi di Iron Man: “Sono come lui”

Un bambino hawaiano di tre anni ha ricevuto gratuitamente una protesi per la sua mano mancante che riproduce il braccio del suo supereroe preferito, Iron Man. A crearla, la compagnia di volontari E-nable, che crea protesi a basso costo grazie alla stampa 3D – di

E’ diventato virale il video che mostra la gioia di un piccolo bambino che riceve una protesi per la sua mano mancante che è una replica esatta del braccio del suo supereroe preferito, Iron Man. Rayden Kahae, un bambino di tre anni da Wailuku, nelle Hawaii, è nato senza la mano destra e gran parte del braccio. Il piccolo soffre della sindrome da banda amniotica, un difetto di nascita congenito che vede i bambini nascere con alcune estremità mancanti, come dita, mani e piedi. Sua nonna, Rulan Waikiki, ha deciso di ordinare la mano di Iron Man per Rayden, soprannominato Bubba, e ha poi filmato il momento in cui è arrivata e il bambino l’ha provata per la prima volta.

Il commovente video mostra Bubba che prova la protesi e diventa immediatamente incantato, usando la sua protesi di Iron Man per la prima volta non per afferrare un giocattolo, ma per stringere l’altra sua mano, cosa che non era mai stato in grado di fare prima. Rulan ha raccontato che Rayden “ha capito che era diverso fin da piccolo, quando ha notato che sua sorella aveva due mani e lui no, e ha sempre detto che ne voleva una come la sua”. Commentando il video, ha aggiunto “appena ha provato la sua nuova mano ed è riuscito a chiuderla, la sua faccia si è illuminata. Non sono sicura se si può sentire nel video, ma dice stupito “riesco a stringere la mia mano“.

La compagnia che ha creato l’incedibile protesi è la E-nable, un network di appassionati volontari che usano la tecnica di stampa 3D. La E-nable aiuta le persone a cui servono arti prostatici ad ottenere il design che serve senza i prezzi astronomici che solitamente accompagnano questo tipo di oggetti. Ci sono voluti infatti solo 50 dollari per creare la mano per il piccolo Rayden. Le protesi sono create disegnando le diverse parti da stampare singolarmente tramite una stampante 3D ed assemblandole in seguito. La compagnia, che riesce a mandare le protesi facilmente in tutto il mondo, ha fornito la mano gratuitamente al bambino, grazie alle donazioni e agli esperti che donano il loro tempo come volontari.

La E-nable crea anche protesi basate su altri personaggi popolari tra i bambini, come Wolverine degli X-Men, oltre che in ogni altro colore e fantasia immaginabili. La nonna del piccolo Rayden spera che altri possano scoprire l’esistenza della E-nable e che queste protesi possano aiutare a superare il dolore che spesso questi bambini affrontano. “Alcuni di loro vengono presi in giro a scuola perché non hanno un arto e sono diversi, ma appena avranno questa mano, la loro autostima crescerà“, ha affermato la donna.

Rayden compirà quattro anni a novembre, e la compagnia ha già assicurato che la sua protesi verrà aggiornata ogni volta in cui la sua crescita lo renderà necessario.

Maria Santini da fidelityhouse.it

Be the first to comment on "Rayden Kahae, un bambino di tre anni da Wailuku, nelle Hawaii con la protesi della mano come Iron Man"

Leave a comment