QuesTek Innovations Ferrium C64 la nuova lega di alluminio

UESTEK INNOVATIONS E DLR PER SVILUPPARE UNA LEGA DI ALLUMINIO AD ALTA TEMPERATURA PER LA STAMPA 3D

Il produttore di materiali ad alte prestazioni QuesTek Innovations LLC ha annunciato che svilupperà una nuova materia prima per stampanti 3D in collaborazione con il Centro aerospaziale tedesco (DLR).

Una lega di alluminio, il nuovo materiale delle due aziende presenterà elevata resistenza a temperature elevate tra 200 e 300 ° C. A questo livello di prestazioni, il materiale sarà in grado di sostituire il titanio in alcune applicazioni, rendendo i componenti e le attrezzature più leggeri di prima.

Heinz Voggenreiter, direttore dell’Istituto di ricerca sui materiali per il DLR, ha considerato il materiale un tipo di “lega stampabile straordinaria”. “Per la produzione additiva diventare una tecnologia di produzione con la capacità di produrre componenti in grado di funzionare ad alta temperatura, alta -stress, saranno necessarie nuove straordinarie leghe stampabili “, ha aggiunto, aggiungendo:

“IL CENTRO AEROSPAZIALE TEDESCO, CON LA SUA DECENNALE ESPERIENZA NELLO SVILUPPO DI MATERIALI E STRUTTURE PER LO SPAZIO E L’AERONAUTICA, È UN PARTNER DI COOPERAZIONE IDEALE PER QUESTEK PER ESPLORARE LE APPLICAZIONI PREVISTE.”

QuesTek opera nel campo dell’ingegneria dei materiali computazionali integrati (ICME), progettando materiali ad altissime prestazioni a un ritmo più rapido e costi inferiori rispetto ai tradizionali tentativi ed errori.

Per quasi 20 anni, QuesTek ha lavorato a stretto contatto con il governo degli Stati Uniti come beneficiario di lunga data dei programmi Small Business Innovation Research (SBIR) e Small Business Technology Transfer (STTR), vincendo milioni di dollari in contratti di ricerca e sviluppo.

Uno dei prodotti del lavoro di QuesTek finanziato dal programma SBIR è stata una famiglia di acciai Ferrium, utilizzati per produrre componenti per i settori aerospaziale, automobilistico e petrolifero e del gas. Ferrium C64, in particolare, è stato sviluppato per un progetto della US Navy che ha cercato un nuovo acciaio ad alta resistenza per la produzione di ingranaggi per elicotteri. Le vendite e le entrate della fase III di questo materiale hanno avuto un impatto di $ 52 milioni.

La nuova lega di alluminio ad alta temperatura viene inoltre sviluppata come parte di una serie di progetti in corso presso QuesTek finanziati dagli US Navy SBIRs. In passato, la società ha anche collaborato alla realizzazione di leghe di titanio per il processo di deposizione rapida al plasma di Norsk Titanium .

Secondo Greg Olson, Chief Science Officer di QuesTek, la società ha già intrapreso alcuni test preliminari per il nuovo alluminio. Da parte sua nel progetto, il DLR stamperà in 3D componenti aerospaziali dimostrativi nel nuovo materiale, quindi preparerà un brief sulle prestazioni per i produttori aerospaziali europei.

“Sulla base dei nostri risultati dei test interni, vediamo un’ampia applicazione di questo materiale nella produzione di componenti per il settore aerospaziale, satellitare, automobilistico e ad alte prestazioni”, ha affermato Olson, aggiungendo “Siamo particolarmente lieti di collaborare con il DLR. La loro ineguagliabile reputazione, competenza e stretta relazione con le esigenze del settore porteranno un nuovo importante scopo ai nostri sforzi. “

Be the first to comment on "QuesTek Innovations Ferrium C64 la nuova lega di alluminio"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi