ProtoCAM stampe in 3d un cilindro Jacquard della Langhorne Carpet Company  (LCC)

La Langhorne Carpet Company  (LCC) ha recentemente utilizzato la stampa 3D per sostituire un cilindro Jacquard, un componente fondamentale del suo processo di produzione di tappeti. LA LCC, con sede a Penndel, Pennsylvania, è stata fondata nel 1930 e si è affermata come leader nella produzione di tappeti in tutta la nazione. Alcuni dei suoi telai sono stati originariamente acquistati da Henry Ford, che ha provato e non è riuscito a produrre tappeti per i propri veicoli. Con grande attenzione ai dettagli e dedizione alla qualità, i suoi tappeti sono stati installati nelle  sale storiche , nella tenuta di Henry Ford , nelle case di culto storiche e molto altro ancora.

Dopo oltre 80 anni di attività, uno dei cilindri Jacquard stava finalmente iniziando a mostrare segni di necessità di sostituzione. I cilindri Jacquard LCC erano originariamente realizzati in mogano cubano estremamente raro e sensibile all’ambiente. Il cilindro è un componente chiave del processo di tessitura, in cui i mazzi di schede perforate Jacquard, che creano gli intricati disegni e motivi per cui LCC è noto, si nutrono dei cilindri e aiutano a produrre i tappeti finiti.

“I nostri telai funzioneranno per sempre, ma come ogni classico, alla fine richiedono parti di ricambio”, ha dichiarato il presidente dell’LCC William Morrow.
Staff presso LCC
Le soluzioni esistenti per una parte di ricambio richiederebbero a LCC di ordinare su ordinazione un nuovo cilindro realizzato utilizzando processi di produzione tradizionali o tentare di individuarne uno che era stato ristrutturato. Entrambe le opzioni sarebbero costate proibitive e richiederebbero troppo tempo per girarsi. Questa non era un’opzione praticabile per un mulino per tappeti che opera tutto il giorno.

La prima persona a suggerire la stampa 3D come mezzo per produrre una parte di collocamento è stata Mill Supervisor Jerry Bell, un dipendente di LCC per 37 anni.

“Non puoi più prendere il legno … e non possiamo usare qualcosa come pino, perché è troppo morbido”, disse Bell.
Vecchio contro nuovo
Alla fine, Bell è stato messo in contatto col vicepresidente vendite e marketing di ProtoCAM , Bob Holbrook. Uno dei vantaggi della stampa 3D è che apre la porta alla libertà di progettazione, il che significa che è possibile migliorare le parti esistenti per lavorare in modo più efficiente. Questo è l’approccio adottato da ProtoCAM dopo aver dato un’occhiata al cilindro originale.

Alcune delle modifiche apportate da ProtoCAM al design includevano rendere ogni pannello del cilindro rimovibile e facilmente sostituibile. La società ha anche aggiunto prese d’aria al posto dei fori precedentemente praticati. Per capire meglio come avrebbe funzionato la parte durante il funzionamento, Holbrook e Vicepresidente addetto alla produzione additiva di ProtoCAM, Ed Graham, fecero un viaggio in LCC per vedere il telaio in azione. Bell, nel frattempo, ha visitato l’operazione di ProtoCAM per vedere in prima persona come funziona il processo di stampa 3D.

Per stampare il nuovo cilindro, ProtoCAM ha utilizzato la   tecnologia di stampa 3D HP Multi Jet Fusion , che ha prodotto una parte più efficiente, più leggera dell’originale e facilmente sostituibile. Ora che è stato creato un file digitale, LCC può trarre vantaggio dalla replica della parte per altri cilindri Jacquard una volta che iniziano a mostrare segni di usura.

Con il nuovo cilindro installato e funzionante insieme alle sue controparti in legno, mostra un perfetto esempio del valore della stampa 3D per i pezzi di ricambio. Tempi di inattività minimi, maggiore efficienza, economicità, tempi di risposta rapidi, facilità di replica – cosa chiedere di più per un mulino?

Il cilindro di sostituzione è stato un tale successo che ha conquistato il primo posto nella categoria “concetti avanzati” del  Concorso tecnico  alla conferenza del Gruppo Additive Manufacturing Users ( AMUG ) 2018 , in cui i premi sono andati a progetti innovativi .

La categoria “concetti avanzati” del concorso tecnico riconosce gli individui e le loro aziende per un lavoro eccezionale con tecnologie di produzione additive. Il cilindro Jacquard è stato così impressionante che ha battuto la concorrenza di diversi giganti del settore tra cui BMW e Adidas.

Questo dimostra di essere un’altra vittoria per la stampa 3D nel campo delle parti di ricambio . È emozionante vedere più produttori che realizzano i vantaggi della stampa 3D e vedere come lo stanno applicando all’interno delle loro operazioni. Inoltre, ProtoCAM è andato oltre la semplice stampa di una parte di ricambio e ha deciso di migliorare il design generale. La progettazione per la stampa 3D può essere difficile da comprendere per i produttori abituati a progettare attorno ai tradizionali limiti di produzione. Fortunatamente, c’è un numero crescente di scuole e università che offrono corsi sulla stampa e sulla progettazione 3D, che prepareranno la forza lavoro futura per un mondo produttivo che si sta spostando continuamente verso tecnologie avanzate.

Be the first to comment on "ProtoCAM stampe in 3d un cilindro Jacquard della Langhorne Carpet Company  (LCC)"

Leave a comment