Progetto REProMag Chair of Plastic Processing Ricerca di metodi più efficienti per la produzione di magneti con terre rare usando la stampa 3D

Ricerca di metodi più efficienti per la produzione di magneti in terre rare con stampa 3D


Nell’ambito del progetto REProMag presso Montanuniversität Leoben , sono in corso ricerche sullo sviluppo di metodi di produzione efficienti sotto il profilo delle risorse per magneti in terre rare con una catena di processo senza sprechi al 100% basata su materiali riciclati .

I magneti in terre rare come i magneti al neodimio-ferro-boro (Ne-Fe-B) sono usati, ad esempio, nei generatori di turbine eoliche; la promozione e la lavorazione delle materie prime devono essere in parte viste criticamente dal punto di vista ambientale. In un precedente progetto, l’Università di Birmingham ha sviluppato un metodo con cui i magneti duri Ne-Fe-B possono essere riciclati e ulteriori ricerche sono state condotte sulla base di questo. La polvere ottenuta nel processo di preparazione può essere miscelata con la plastica. Ecco come ottenere una materia prima ottimizzata per l’ulteriore elaborazione. I possibili tipi di lavorazione per questo sono lo stampaggio ad iniezione di polvere e metodi di fabbricazione additiva (stampa 3D).

Processo innovativo per la produzione di magneti in terre rare nella stampa 3D
Chair of Plastic Processing della Montanuniversität Leoben si è concentrata sulla tecnologia di produzione della fabbricazione di filamenti fusi ( FFF ). È stata esaminata la composizione materiale dei filamenti per la stampa. Affinché il componente sia il più denso e privo di pori possibile, la proporzione di polvere di Ne-Fe-B deve essere relativamente alta – questo è noto come composti altamente riempiti. Una sfida particolare è stata la corretta composizione del materiale e il processo di miscelazione in vista di ulteriori fasi di produzione.

Chair of Plastic Processing , i filamenti sono stati realizzati da questa miscela per l’uso in stampanti 3D , i filamenti sono stati quindi stampati in forme complesse presso HAGE Sondermaschinenbau GmbH & Co KG utilizzando il processo SDS (forma, debind, sinterizzazione); presso la società OBE Ohnmacht & Baumgärtner GmbH & Co. KG, quindi debindered e sinterizzato – cioè prima la plastica rimossa per alta temperatura o solvente, e quindi portata al punto di fusione in un forno di sinterizzazione, che crea un componente solido.

I partner industriali più importanti in questo progetto sono HAGE Sondermaschinenbau GmbH & Co KG e OBE Ohnmacht & Baumgärtner GmbH & Co KG.

Be the first to comment on "Progetto REProMag Chair of Plastic Processing Ricerca di metodi più efficienti per la produzione di magneti con terre rare usando la stampa 3D"

Leave a comment