Prodways si compra Surdifuse-L’Embout Francais per gli apparecchi acustici stampati in 3D

Prodways entra nel mercato degli apparecchi acustici stampati in 3D con l’acquisizione di Surdifuse-L’Embout Francais

Molte industrie sono state influenzate pesantemente dalla stampa 3D, ma forse nessuna così pesantemente come l’industria degli apparecchi acustici. Più di un decennio fa, EnvisionTEC 3D ha stampato apparecchi acustici per il produttore di apparecchi acustici Sonova , in particolare Phonak marca. Sonova è rimasta impressionata da ciò che la stampa 3D ha fatto per il suo prodotto: è stata in grado di fornire un livello di personalizzazione, comfort e adattamento che la precedente tecnologia di produzione non poteva realizzare. Siemens, Materialise, 3D Systems e altre aziende hanno industrializzato la stampa 3D di apparecchi acustici personalizzati ITE (In the Ear). Una volta che le altre società di apparecchi acustici se ne sono accorte, volevano provare anche la stampa 3D – e nel giro di due anni le tecniche di produzione tradizionali erano quasi del tutto scomparse dall’industria degli apparecchi acustici personalizzati, sostituite dalla stampa 3D.

La maggior parte delle persone potrebbe non pensare che gli apparecchi acustici siano tecnologicamente all’avanguardia, ma l’industria ha abbracciato con tutto il cuore la stampa 3D in un momento in cui molte persone non avevano ancora sentito parlare della tecnologia. Chi indossa apparecchi acustici può ringraziare la stampa 3D per il comfort e l’adattamento dei propri dispositivi.

Altre aziende che seguono le orme di Sonova stampate in 3D includono il produttore francese di apparecchi acustici Surdifuse-L’Embout Francais . La società, che è stata costituita dalla fusione di Surdifuse e L’Embout Francais nel dicembre 2017, produce centinaia di migliaia di apparecchi acustici con auricolari personalizzati ogni anno, oltre a dispositivi di protezione dell’udito. Il 50 percento del processo di produzione si basa sulla tecnologia di stampa 3D.

“Siamo strutturati per servire i nostri clienti nelle migliori condizioni di qualità, tempo e tracciabilità degli ordini”, ha dichiarato Guillaume Felten, presidente di Surdifuse-L’Embout, sulla fusione. “Gli scambi trasversali di buone pratiche, metodi, strumenti di gestione e il complementare dei siti di produzione ci permetteranno di guadagnare molto tempo per raggiungere questo obiettivo. Questo è il significato di questo riavvicinamento. “

Ora Prodways , che ha preso l’ abitudine di acquisire altre società negli ultimi due anni, ha acquisito Surdifuse-L’Embout Francais e guiderà la giovane azienda mentre lavora per rafforzare la propria offerta di servizi e la vicinanza al cliente. Per Prodways, l’acquisizione farà parte della sua strategia di integrazione verticale e servirà come veicolo per accelerare il lancio di nuovi prodotti stampati in 3D.

L’acquisto della società francese ha guadagnato Prodways 40 nuovi dipendenti, distribuiti su due siti a Parigi e Lione. Prodways si aspetta inoltre che l’acquisizione generi più di 3 milioni di euro di entrate. Inoltre, l’esperienza di Surdifuse-L’Embout Francais in apparecchi acustici consentirà a Prodways di far parte di un’industria in espansione. Surdifuse-L’Embout Francais è diventato uno dei principali produttori di apparecchi acustici in Francia e in Europa, e anche l’industria degli apparecchi acustici è fiorente grazie in parte al suo abbraccio di nuove tecnologie. Prodways, che è conosciuta per la sua tecnologia di stampa MovingLight 3D brevettata, è un’azienda esperta che sa dove trovare aree di business di successo, e la sua acquisizione di Surdifuse-L’Embout Francais riflette questo.

Be the first to comment on "Prodways si compra Surdifuse-L’Embout Francais per gli apparecchi acustici stampati in 3D"

Leave a comment