Potremo stamparci di nuovo i nostri dischi ( magari in vinile ) dalla stampa 3d video

E riavremo la qualità sonora dl vinile e quando si romperà ce lo potremo ristampare …….

Stampare la musica in 3D e riprodurla su supporti Old Style

Un esempio riguarda la designer Amanda Ghassaei che ha sviluppato  e stampato attraverso una stampante in 3D un prototipo disco  perfettamente funzionante che gira su giradischi con aghi comuni e a velocità regolare, insomma con le caratteristiche tipiche del disco in vinile;  ancora si tratta di una produzione a bassa risoluzione con una frequenza di campionamento di 11 kHz ( un quarto della tipica audio mp3) e risoluzione di 5-6 bit (meno di un millesimo di tipica risoluzione 16 bit).

La musica è perfettamente riconoscibile ma la riproduzione è limitata ai primi 60 secondi circa, una canzone intera necessiterebbe della scrittura di un intero lato del disco e la dimensione del file supererebbe un gigabyte. Il rumore di fondo e lo stridolio del supporto sono ancora troppo presenti per poter abbandonare il concetto di prototipo.

Il supporto

La stampa in 3D è abbastanza semplice: si carica un file di disegno in digitale, la stampante legge il file e poi produce strati su strati di materiale plastico – o altre materie prime – attraverso un ugello riscaldato di forma adatta per l’iniezione. Dopo un po’ di tempo le parti del prodotto si solidificano e l’oggetto prende forma.  Tutto questo accelera notevolmente i tempi di realizzazione dei componenti del prodotto finale.

La tecnologia è vecchia di circa 30 anni, ma solo recentemente è diventata accessibile economicamente e materialmente per le ridotte dimensioni dei supporti di stampa.  Globalmente la vendita ed i servizi connessi alla stampa 3D hanno raggiunto 2,2 miliardi dollari nel 2012, secondo Wohlers Associates Inc., con un incremento del 28,6% rispetto all’anno precedente. La società prevede di aumentare la cifra  a circa $ 6,5 miliardi nel 2019.

La diffusione

La designer, ha messo il suo progetto su Instructables , in una sorta di sezione di DIY dove descrive il procedimento produttivo e spiega i passaggi che hanno portato alla realizzazione finale del prodotto, è possibile scaricare tutti i file relativi ai vari passaggi anche se non è particolarmente utile se non si ha accesso a una stampante di fascia alta da centinaia di migliaia di dollari.

Giuliana di Mauro da bigjump.cemitds.it

Be the first to comment on "Potremo stamparci di nuovo i nostri dischi ( magari in vinile ) dalla stampa 3d video"

Leave a comment