Portogallo: il consorzio guidato da Adira punta ad integrare i processi SLM su progetti a larga scala

Portogallo: il consorzio guidato da Adira mira a fare la stampa 3D SLM con un volume cubico elevato.

I produttori industriali continuano a spingere per integrare i processi SLM in progetti su larga scala, in particolare nella stampa 3D e nella produzione additiva con metallo; infatti, sono così seri su questo in Portogallo che diverse organizzazioni si sono unite per creare un consorzio guidato dal produttore di attrezzature Adira Metal Forming Solutions , affiancato da quanto segue:

Istituto tecnico superiore
Università di Lisbona
Facoltà di Scienze e Tecnologie
Manuel Graça Conceição
Mentre la potenza della tecnologia laser powder bed fusion (LPBF) è innegabile, le preoccupazioni relative alla resistenza delle proprietà meccaniche e ai problemi con i difetti hanno causato trepidazione in molti dei produttori di colpire il mondo. Il progetto SLM-XL esaminerà le attuali difficoltà che impediscono alla produzione di sperimentare i benefici di LPBF e, in particolare, lavoreranno con materiali in acciaio inossidabile 316L stampati sul prototipo SLM di Adira. La configurazione di una metodologia innovativa per la selezione dei parametri per fabbricare parti in metallo e migliorare la flessibilità nel design sarà al centro di questo progetto, insieme al continuo sviluppo della stampante prototipo Adira.

“La stampa di pezzi di grandi dimensioni con processo di fusione laser selettiva fornisce un modo rapido ed efficiente per creare parti a basso volume di qualsiasi lunghezza e altezza consentendo flessibilità nella progettazione e superamento degli svantaggi delle tecnologie di produzione tradizionali come la fusione in cui si modificano gli stampi di fusione quando il componente il design sta cambiando è dispendioso in termini di tempo e costi elevati “, afferma il comunicato stampa del consorzio.

Sfide continue sono presenti nella stampa SLM e nelle macchine LPBF a causa della perdita di integrità delle parti in quanto le proprietà meccaniche calano, tuttavia, poiché molti utenti realizzano il potenziale futuro, vi è una forte domanda per questo tipo di hardware commerciale con inviluppi di dimensioni maggiori. Adira è passata dalla fase concettuale alla fase di progettazione fino alla fase di prototipo. I membri del consorzio hanno utilizzato la loro nuova stampante per realizzare i campioni SLM-XL e il team Adira l’ha già mostrato in più mostre.

Oltre a riscuotere notevole attenzione di recente, la nuova stampante SLM ha già ricevuto riconoscimenti da COTEC-ANI, in quanto ha riconosciuto l’hardware per la sua tecnologia di processo di stampa TLM (Tiled Laser Melting). Nel promuovere il successo con la stampa di parti industriali, SLM-XL si concentrerà anche sugli effetti di vari parametri, studiando quanto segue:

Potenza del laser
Velocità di scansione
Orientamento del livello
Distanza del tratteggio
Lunghezza vettoriale
“I risultati mostrano che per assicurare il 99% in più di densità in tutto l’involucro dell’edificio di un sistema con 1 m3 di volume, l’utente deve regolare i parametri quando vengono raggiunte le zone esterne. Viene proposta una metodologia per eseguire questo adeguamento.

“L’analisi della microstruttura indica un allungamento preferenziale dei grani in certe direzioni che conduce all’anisotropia delle proprietà meccaniche rispetto alla direzione di costruzione. I test meccanici hanno prodotto durezza, allungamento, resistenza alla trazione caratteristici dell’acciaio inossidabile completamente indurito 316L. “

Il mondo della stampa 3D non rinuncia alla stampa 3D SLM, nonostante le incertezze; e infatti, sviluppatori e ricercatori di tutto il mondo ci danno sicuramente l’impressione di aver appena iniziato a sbloccare i vantaggi di questa particolare tecnologia, quindi i suoi benefici possono essere utilizzati in grandi sforzi industriali, lavorando ostinatamente per ridurre problemi e difetti nella produzione , creando linee guida per la fabbricazione di pezzi di ricambio e test dei parametri di elaborazione in bioprinting .

Be the first to comment on "Portogallo: il consorzio guidato da Adira punta ad integrare i processi SLM su progetti a larga scala"

Leave a comment