Peri Group entra nella danese COBOD forse la stampa 3d per l’edilizia comincia davvero

Peri Group acquisisce una quota di minoranza nella società di stampa 3D di costruzioni in Danimarca COBOD
Il Gruppo tedesco Peri  , produttore mondiale di sistemi di casserature e di armature, ha acquisito quella che definisce una “partecipazione di minoranza significativa” nello specialista di stampa in calcestruzzo danese 3D di Copenhagen COBOD International A / S.

Peri ha detto che la tecnologia “è ora definitivamente pronta per il mercato” e ritiene che la stampa 3D avrà un ruolo importante nella costruzione.

COBOD International è stata annunciata come società sorella all’inizio di questo mese da 3D Printhuset, con il compito di un progetto di ricerca triennale finanziato dal governo per la stampa di costruzioni 3D avanzate. La società produrrà e venderà la stampante per costruzioni 3D BOD2. Gli sviluppi di 3D Printhuset nel campo della stampa concreta sono iniziati nel 2015. Il risultato è stato l’edificio “The BOD”, il primo edificio stampato in 3D in Europa, a Copenaghen l’anno scorso.

Quest’anno, 3D Printhuset ha lanciato la stampante 3D BOD2, una versione aggiornata del sistema gantry utilizzato per costruire l’hotel per uffici BOD. Questo sistema vanta una velocità di stampa di un metro al secondo. 3D Printhuset ha creato Cobod International per commercializzare la tecnologia. Oggi COBOD è una delle aziende leader a livello mondiale con una vasta gamma di stampanti 3D per l’edilizia residenziale. Nella prima procedura di gara per le stampanti 3D per la costruzione di alloggi in tutta l’UE, COBOD era in testa al campo con il suo modello “BOD2”.

“Seguiamo da vicino lo sviluppo della stampa 3D del calcestruzzo nel settore edile: la stampante 3D BOD2 attualmente disponibile di COBOD mostra che la tecnologia è ora pronta per il mercato”, afferma Leonhard Braig, membro del Group Management del Gruppo PERI .

Ha aggiunto: “Siamo convinti che la stampa 3D diventerà considerevolmente più importante nei prossimi anni in alcuni segmenti del nostro settore, in particolare nell’edilizia residenziale e ora, insieme a COBOD, vogliamo portare questa tecnologia a una svolta su vasta scala. Andando avanti, siamo molto lieti di poter offrire la migliore soluzione ai nostri clienti, sia manuali che automatici, in collaborazione con COBOD. ”

Stretta di mano dopo aver firmato l’accordo di investimento. Da sinistra a destra: Leonhard Braig, membro del Group Management del gruppo PERI, Christian Schwörer, presidente del consiglio di amministrazione del gruppo PERI, e Henrik Lund-Nielsen, CEO di COBOD International.

“Siamo molto orgogliosi del fatto che PERI abbia deciso di investire in noi, rafforzando così la nostra azienda in futuro”, ha commentato Henrik Lund-Nielsen, CEO di COBOD International. “PERI ha seguito intensamente la stampa 3D per diversi anni e siamo quindi estremamente lieti di aver concluso che siamo stati la migliore azienda in cui investire. PERI è il principale fornitore di casseforme per l’industria delle costruzioni e siamo il fornitore leader di attrezzature per la stampa automatica / 3D del calcestruzzo: insieme rappresentiamo il meglio della tecnologia esistente e il meglio del nuovo. ”

 

Be the first to comment on "Peri Group entra nella danese COBOD forse la stampa 3d per l’edilizia comincia davvero"

Leave a comment