People Footwear le sneakers reallizzate con la stampa 3d

People Footwear  utilizza  la stampa 3D per la produzione delle loro scarpe

People-Footwear-Phillips-CollectionPeople Footwear ha appena introdotto una linea di sneakers realizzate con una maglia stampata in 3D che sembrano come qualcosa che si potrebbe effettivamente indossare e questo è più l’eccezione che la regola quando si tratta di  scarpe stampate in 3d.

Si consideri che il mercato globale delle calzature sportive da solo valeva 74,7 miliardi dollari nel 2011 e dovrebbe raggiungere gli 84 miliardi dollari nel 2018, e si può cominciare a capire il mercato potenziale per un nuovo marchio che arriva al successo. Gli analisti dicono che i fattori che determinano il mercato globale delle calzature sportive includono una crescente consapevolezza di “stili di vita sani e attivi”, un aumento della domanda di calzature comode, e una  forte domanda per progetti innovativi di calzature dotate di nuove tecnologie.

Damian Van Zyll De Jong è l’uomo dietro la società. Con le loro scarpe da ginnastica Stanley e la linee di calzature Phillips, l’azienda ha creato un prodotto che appare quasi simile ad altre offerte di marca di scarpe.

Van Zyll De Jong spiega che  utilizzando le stampanti 3D ha razionalizzato il  processo di produzione aiutandolo a ridurre gli sprechi. Il risultato è un paio di scarpe  stampate in 3d che sono vendute a 60 dollari al paio che è un prezzo  relativamente modesto .

I Prodotti di People Footwear  sono realizzati con quella che chiamano Skylite, una schiuma modellata a base di EVA, e con Ezy-Brzy il loro  metodo di costruzione senza cuciture che utilizza la stampa 3D.

Be the first to comment on "People Footwear le sneakers reallizzate con la stampa 3d"

Leave a comment