Pembient stampa in 3d le corna d’avorio di rinoceronte grazie al bioprinting

La Startup Pembient  grazie al  bioprinting stampa in 3D l’avorio di rinoceronte aiuterà questo fatto a scongiurare la loro estinzione?

rinoceronte 2Quando si parla di bioprinting 3D pensiamo al tessuto umano,  ma una startup con sede a San Francisco che si chiama Pembient usa  questa tecnologia innovativa in modo diverso, ma ugualmente importante. Hanno sviluppato un metodo di stampa 3D per generare delle corna di rinoceronte effettive senza danneggiare questi animali in via di estinzione. Speriamo che questo possa  diventare una valida alternativa al mercato nero e al bracconaggio . Infatti il bracconaggio è così distruttivo da aver ridotto il rinoceronte bianco del Nord a soli cinque esemplari.

Per effetto del bracconaggio le carcasse dei rinoceronti sono lasciate a marcire, mentre le corna dei rinoceronti sono utilizzate per creare degliaccessori preziosi in avorio per il  Medio Oriente e usate nelle medicine tradizionali in Estremo Oriente. I Rinoceronti sono solo una parte di un gigantesco commercio illegale di specie selvatiche che si stima abbia un valore di 20 miliardi dollari all’anno.

Ma per fortuna Pembient ha una soluzione, come il co-fondatore Matteo Markus ha detto ai giornalisti. Originariamente Markus era un ingegnere software, che nel 2006 si convinse che qualcosa doveva essere fatto per salvare il rinoceronte . Insieme con l’ingegnere genetico George Bonaci ha fondato  Pembient, che è ora in grado di stampare in 3D corni di rinoceronte  che sono geneticamente ed esteticamente identiche alle corna di rinoceronte naturali .

Pembient ha sostanzialmente capito il codice genetico per il tipo specifico di cheratina di cui i corni di rinoceronte sono composti, e ha iniziato a stampare in 3D delle repliche.

Mentre la loro attività è ancora una start-up per tutti gli effetti, l’obiettivo è quello di sviluppare un’alternativa commerciale meno costosa che faccia diventare obsoleti i bracconieri. Una volta  ottenuto dei risultati con le corna di rinoceronte, lo stesso potrebbe essere fatto per altri animali in via di estinzione uccisi per le loro parti – come gli elefanti, i  pangolini e le tigri. “Immaginate un pianoforte che abbia i tasti d’avorio che non è costato la morte  di qualche animale ,” ha detto Markus. “Speriamo di riuscire ad essere competitivi prima che spariscono i rinocerenti”.

Be the first to comment on "Pembient stampa in 3d le corna d’avorio di rinoceronte grazie al bioprinting"

Leave a comment