PassivDom pronta a stampare in 3d case passive a soli 32mila dollari

In Ucraina la società di costruzioni PassivDom sta raccogliendo preordini per la sua casa che può essere stampata in 3D in appena otto ore. La casa compatta, che costa 32.000 dollari, può essere costruita ovunque, e si alimento energia solare.

Immaginate di poter vivere dove si vuole, fuori dalla griglia di connessione (la rete elettrica )  e senza costi di energia elettrica, al prezzo di un SUV di medie dimensioni. Questo è esattamente ciò che la società ucraina PassivDom promette ai suoi clienti.
Secondo PassivDom, le case della società possono essere stampate in appena otto ore, dopo di che le finestre, le porte, i sanitari, e gli impianti elettrici possono essere aggiunti manualmente, in altre 16 ore. Queste, case compatte ed eco-compatibili possono funzionare quasi autonomamente, generare e immagazzinare energia dai pannelli solari e raccogliere l’acqua dall’umidità dell’aria.

Tutto il design 3D di queste case , che sono disponibili come modelli standard o sono personalizzabili in varie dimensioni, si svolge in Ucraina e in California, dove si trovano le fabbriche high-tech di PassivDom. Un robot a  7 assi stampa i pavimenti, i tetti e le pareti di 20 centimetri di spessore della casa con materiali come la fibra di carbonio, il poliuretano, le resine, le fibre di basalto, e la fibra di vetro.

“PassivDom è la prima casa mobile e trasportabile al mondo con parametri che la rendono una  Casa Passiva”, dice Max Gerbut, fondatore e CEO di PassivDom. “Grazie all’uso di materiali avanzati e gli sviluppi unici dai nostri ingegneri, PassivDom ha la più alta resa termica tra gli edifici residenziali.

“Le pareti della PassivDom sono caldi come i mattoni. Caratteristiche termiche abbastanza alte da usare 20 volte meno energia di un edificio normale. Ecco perché è possibile realizzare una piena autonomia off-grid in un clima freddo, senza riscaldamento  complesso e costoso.”

La società di Gerbut sostiene che le sue case stampate in 3d possono essere costruite “in qualsiasi parte del mondo”, in quanto possono esistere fuori dalla griglia e non hanno bisogno di essere collegate a sistemi di alimentazione e sistemi idraulici esterni. Esse  inoltre permettono  ai clienti un vasta  scelta con molte variabili a seconda delle loro esigenze, sia nelle  dimensioni e nel livello di autonomia.

 

Be the first to comment on "PassivDom pronta a stampare in 3d case passive a soli 32mila dollari"

Leave a comment