Paola Valentini vince il premio Franceclat con il suo bracciale stampato in 3d in oro rosa

La designer italiana di gioielli Paola Valentini vince il premio Franceclat per il braccialetto stampato in 3d in polvere d’oro

Paola Valentini, un designer di gioielli italiani a Parigi, ha ricevuto il premio di top design per un concorso di gioielli stampati in 3d organizzato dal Comité Francéclat, un comitato francese per i professionisti del settore dei gioielli. Valentini ha ricevuto la distinzione per un bracciale  stampato in 3d in oro rosa.

Il Comité Francéclat ha lanciato il suo contest “les bijoux s’impriment en” la primavera scorsa, invitando i designer di gioielli e gli studenti di design di gioielli a immaginare e creare un pezzo in oro realizzati utilizzando tecnologie di stampa 3D.

La sfida principale del concorso era quella di disegnare un pezzo complesso che poteva essere realizzato senza alcun montaggio. Per creare un gioiello, in altre parole, il cui design sarebbe difficile o impossibile realizzare utilizzando processi di produzione tradizionali come la fusione o la stampaggio a cera persa.

 

Dopo aver esaminato le numerose proposte del concorso, il comitato   ha recentemente annunciato Paola Valentini come vincitore del suo Premio Design e Johan Poizat come vincitore del suo Premio Studentesco.

La tecnologia di produzione di additivi utilizzata per produrre  gioielli d’oro è stata sviluppata da una squadra di Francéclat. Situata a Besançon, una città della Francia orientale, la stampante 3D per la lavorazione dell’oro è stata utilizzata per creare una serie di articoli, tra cui anelli, bracciali e ciondoli.

“Abbiamo davvero cominciato da zero: ci sono voluti diversi anni per trovare i parametri e gli standard di qualità corrispondenti alla professione”, ha spiegato Pascal Hély, direttore tecnico di Francéclat. “Era necessario determinare la temperatura del laser, la composizione della polvere d’oro “atomizzata” e l’igrometria del pezzo “.

Il braccialetto disegnato da Paola Valentini è stato stampato in 3D utilizzando circa 3,5 chilogrammi di polvere d’oro e ha impiegato circa 12 ore per la creazione. Il pezzo è costituito da oltre duemila strati d’oro, stampati con uno spessore di 15 micron ciascuno. Per fondere la polvere d’oro negli strati, è stato necessario un laser che raggiunge temperature di 1.700 gradi centigradi.

Il pezzo finale, che pesa 64 grammi, è un elegante braccialetto in oro rosa lucido. La struttura ondulata dei collegamenti del braccialetto evoca una sensazione quasi musicale, e può essere  smussata utilizzando un meccanismo integrato.

Guardando al futuro, Hély spera di introdurre la nuova tecnologia di stampa 3D alle aziende produttrici con l’obiettivo di investire nella stampante 3D. La tecnologia attualmente costa circa 200.000 euro.

“Ci sono degli scettici nella professione di gioiellieri , ma basta vedere i gioielli che possono essere fatti”, ha detto Hély. “Questa tecnologia non sostituirà le tecniche tradizionali, ma aprirà nuovi orizzonti”.

Be the first to comment on "Paola Valentini vince il premio Franceclat con il suo bracciale stampato in 3d in oro rosa"

Leave a comment