Opportunità per la stampa 3D per le parti di ricambio e per il mercato aftermarket

di Joris Peels da 3dprint.com

Esiste un fiorente mercato post-vendita di automobili, inclusi spoiler per auto, nuovi Dub e, più ovviamente, marmitte. Le prese d’aria che non assorbono aria e i kit di ottimizzazione per i motori sono un’attività molto vasta. Rimarrai sorpreso da quanto sia vasto e che il mercato dell’aftermarket automobilistico valga 318 miliardi di dollari o il 3,2% del PIL negli Stati Uniti .

Una sezione di questo mercato è costituita da parti di ricambio semplici, OEM e ricambi rigenerati. Naturalmente, comprendiamo che esiste un’enorme opportunità per la stampa 3D di questi vasti stock di parti.

Inoltre, c’è anche il segmento degli accessori aftermarket di questo mercato. Il business degli accessori non è costituito da componenti identici e sostitutivi, ma componenti aggiornati, ridisegnati, modificati o in qualche modo migliorati che si aggiungono all’automobile esistente. Uno spoiler oltraggioso o un kit effetto suolo, la finta fibra di carbonio sono alcuni degli esempi tipici qui. Cose come nuovi chip per la gestione del motore, pacchetti leggeri e barbecue per il portellone possono anche appartenere a questa categoria. L’aftermarket automobilistico sta crescendo a un ritmo costante e beneficia di hobbisti hardcore e sottoculture specifiche e del pubblico in generale che migliora, personalizza o aggiunge alle loro auto. Quindi, se l’aftermarket automobilistico è così grande, perché non esiste un aftermarket per tutte le altre cose?

Immagina se non solo producessimo pezzi di ricambio, permettessimo alle persone di fare kintsugi digitali e realizzassimo readymade , ma estendessimo anche la vita degli oggetti in modi organizzati e commerciali. Esistono già accessori per fotocamere e anche questo è un grande mercato. Anche lì manca il livello di espressione e personalizzazione riscontrato nel mercato automobilistico. Esiste un mercato di accessori per telefoni vivace e molto competitivo in tutto il mondo, ma considerando quanti di questi dispositivi ci sono – oltre 5 miliardi – i livelli di espressione possono sembrare abbastanza docili. Perché non ci sono custodie per iPhone per ogni sottocultura in ogni paese? Perché non puoi ottenere una custodia personalizzata per il mio telefono basata sulla maglia T-Ball di mio figlio?

È chiaro che l’estensione di questi mercati verso una maggiore personalizzazione a basso volume è qualcosa che noi, come industria della stampa 3D, potremmo intraprendere. Qualsiasi tipo di applicazione di nicchia e di produzione locale personalizzata in massa , a basso volume, è un potenziale business case per la stampa 3D. Associando la nostra capacità di produzione a un software di facile personalizzazione e progettazione, potremmo benissimo estendere la nostra portata a molti più mercati a costi relativamente bassi.

Anello per fotocamera a LED.

Alla fine questo accadrà, ma piuttosto che tutti cercano di realizzare le stesse cinque parti, dovremmo davvero considerare molte più industrie e parti a livello globale. Troppa della nostra attenzione collettiva è concentrata sul tentativo di impressionare gli stessi cinque ragazzi nel settore aerospaziale o nelle stesse tre sale conferenza con le scarpe. Ci sono opportunità lì, ma ci sono decine di migliaia di altre aziende che potrebbero utilizzare il nostro aiuto. Le aggiunte alle fotocamere e all’elettronica di consumo sono parti piccole e di alto valore che possono estendere radicalmente la vita di un oggetto molto più grande e molto più complesso. Permettendo alle persone di personalizzare radicalmente questi oggetti facendoli propri, possiamo dare a questi mercati una nuova dimensione.

Un supporto che trasforma 6 action cam in una fotocamera a 360 gradi .

A una persona potrebbe piacere scattare una fotocamera analogica, ma collegarvi un esposimetro digitale. Allo stesso tempo, i flash moderni potrebbero non adattarsi alla loro fotocamera. Ho parlato con dozzine di persone che desiderano stampare in 3D vecchie targhette e segnaletica di auto, ma nessuno pensa di farlo per qualcosa che non sia un’auto. Forse ti piacerebbe mettere il tuo nome sulla tua vecchia macchina fotografica? Oppure potresti pensare a dei badge per adornarlo.

Allo stesso tempo, è assurdo che non ci sia alcun servizio che crei impugnature personalizzate per la tua fotocamera. Ci sono molti allegati scaricabili per fotocamere stampate in 3D e molti che li collegano ai droni. Non ci sono aziende che collegano telecamere a qualsiasi cosa come attività mirata ai consumatori.

L’espressione sulla fotocamera è attualmente limitata a ciò che si vede attraverso l’obiettivo. Perché non avere elementi sostituibili in diversi colori? Perché non guardare le parti del telaio che si guastano e riprogettarle per essere superiori? Perché non farlo ma in un bel rosa acceso o neon? Perché non posso avere una fotocamera che si adatti esattamente alla mia mano? Perché non esiste un’azienda che resista alle intemperie le telecamere esistenti? Perché non esiste un’azienda che produce molti involucri personalizzati diversi per le fotocamere per immergersi con loro? Preferisco di gran lunga fare immersioni con la mia vecchia macchina fotografica piuttosto che con quella nuova.

Perché i loro kit non consentono di trasformare la tua vecchia fotocamera o telefono in una Ring o in una dashcam? Perché non riesco a ottenere nuove aperture per ogni fotocamera? Perché non posso acquistare kit per trasformare la mia vecchia Nikon nella migliore reflex digitale per sparatutto in strada?

Se prendiamo solo l’esempio della fotocamera, possiamo già vedere emergere una pletora di idee. Ci sono molte potenziali attività di nicchia che potrebbero essere molto redditizie. Ma che dire delle vecchie lampade? Kit per cambiare i collegamenti delle lampadine in supporti per LED, renderli dimmerabili, trasformarli in lampade da discoteca? Dov’è una semplice istruzione per trasformare la vecchia lampada a sospensione della nonna in una bella lampada da college? Perché non posso trasformare facilmente le mie vecchie lampade per adattarle a nuovi interni?

Perché i bambini non possono rifare i giocattoli o aggiornarli per crescere insieme a loro? Sappiamo che a loro piace giocare con oggetti fisici come i LEGO, ma perché non lasciare che progettino un percorso per Barbie o GI Joe per durare più a lungo nelle loro vite? Perché l’estensibilità non è incorporata? In un mondo in cui tutto è incentrato sui costi e mercenario , semplicemente non abbiamo il tempo o il denaro per rendere le cose estensibili o durature.

Un supporto universale per iPhone può riutilizzare molti dispositivi .

C’è un’enorme opportunità per prolungare la vita degli oggetti d’amore. Ma possiamo anche offrire nuove funzionalità e nuove esperienze alle persone attorno agli oggetti esistenti. Quel cassetto che hai con otto vecchi telefoni e 60 cavi è una miniera d’oro che aspetta di essere scavata. Anni fa, ho provato ad avviare un progetto di maker sul riutilizzo di vecchi iPhone per nuove applicazioni. Non è andata da nessuna parte, ma mi sono assicurato che sicuramente qualcun altro capitalizzerà questa opportunità. Le persone guadagnavano milioni vendendo cose nuove ai nuovi produttori, sicuramente avrebbero anche potuto capitalizzarle estraendo le proprie tane? In qualche modo questo non ha funzionato.

Forse è una mancanza di immaginazione o il fatto che non sia un percorso così ovvio per fare soldi, ma questo tipo di opportunità è sottoutilizzato.

Con miliardi di articoli di elettronica di consumo, biciclette, cucine e mobili in tutto il mondo, esiste un enorme potenziale per riutilizzare, personalizzare e rendere più interessanti le cose che già abbiamo. Potremmo essere creativi con questi oggetti attraverso readymade, ma un aftermarket ben organizzato potrebbe vendere miliardi di accessori per le cose che già sono. Con l’attenzione del mondo concentrata sulla vendita e sulla creazione del nuovo, aggiungere il vecchio potrebbe renderti un nuovo barone minerario.

Be the first to comment on "Opportunità per la stampa 3D per le parti di ricambio e per il mercato aftermarket"

Leave a comment