Olanda TNO e TUE e il nuovo centro di ricerca di stampa 3d ad Eindhoven

TNO e TUE lanciano un centro di ricerca di stampa 3d per l’elettronica intelligente, i dispositivi medici e molto altro ancora

tnoDue degli innovatori tecnologici più importanti e rispettati nel Paesi Bassi hanno unito le loro forze per lanciare un centro di conoscenza della stampa 3D che è destinato a diventare un leader europeo per l’innovazione nella stampa 3D e nella crescita del mercato.

L’organizzazione di ricerca indipendente TNO (Organizzazione olandese per la ricerca scientifica applicata) e il Tech Systems Center  del TUE (Eindhoven University of Technology) hanno firmato l’accordo questo mese, promettendo di unire i loro anni di esperienza nella produzione dei processi additivi, nei  materiali e nelle applicazioni.

Il centro stampa 3D sarà situato nel campus dl TUE, e si concentrerà sulla produzione di prodotti intelligenti, personalizzati, multi-funzionali che tradizionalmente richiederebbe ampi tempi di produzione e materiali multipli. Questi includonol’elettronica intelligente stampati in 3d (connettori e LED integrati), i dispositivi medicali stampati in 3D personalizzati (protesi e impianti dentali), prodotti farmaceutici e alimentari stampati in  3D, ( pillole), e altro ancora.

Piuttosto che concentrarsi sui concetti di ricerca astratti, l’obiettivo  di TNO e TUE è  nella produzione di alta tecnologia, di merci funzionali al fine di sviluppare prodotti commerciabili che “stimolino la competitività e la crescita dell’industria olandese.” Il Centro prevede quindi di “collaborare intensamente” con l’industria, lavorando con società affiliate, collaborazioni industriali, commerciali e anche spin-off.

Una parte fondamentale del piano di iniziazione del Centro è quello di stabilire una nuova area di ricerca di gruppo chiamata i “sistemi meccatronici per lafabbricazione avanzata.” Le istituzioni hanno già cominciato un processo di reclutamento per assumere un nuovo professore.

Inoltre, si stima che nel giro di quattro anni, 25 studenti al dottorato potranno intraprendere l’attività di ricerca, e più di 50 professionisti a tempo pieno saranno assunti per lavorare al centro. Circa 30 dipendenti TNO sono già al lavoro sul campo, e 7 dottorandi sono stati nominati per iniziare la ricerca applicata .

Entrambe le istituzioni sono note per la loro vasta ricerca e le competenze nelle tecnologie avanzate di fabbricazione. Recentemente, la TNO ha presentato Hyproline, un sistema di produzione di massa per i pezzi stampati netal 3D. L’organizzazione si occupa anche dello sviluppo di farmaci personalizzati stampati in 3d,  corone dentali e design di materiali avanzati per strutture complesse . Le aree di interesse del TNO variano dalla difesa alla sicurezza per le città intelligenti e la salute predittiva.
Da parte sua, TUE  ha progettato una stampante 3D gigante di cemento,, ed ha anche collaborato con l’olandese NNRGY una bio-startup per il bio-cemento da un tipo di erba.

Il Tech Systems Center alta del TUE , dove sarà situato il centro stampa 3D, si concentra sull’integrazione meccanica di ingegneria, ingegneria elettrica, fisica e informatica. In particolare, si propone di diventare il “centro pilota e la rete primaria dell’ecosistema della meccatronica olandese”, e come tale è attivamente coinvolto con gli OEM, le PMI e gli istituti di ricerca correlati, che lo rendono una base ideale per il centro di stampa 3D.

L’Olanda è già una forza leader nel settore della stampa 3D nell’innovazione con i recenti studi che rivela che i consumatori olandesi sono pronti e disposti ad adottare le nuove tecnologie e la stampa 3D in particolare. Con il lancio di questo nuovo centro stampa 3D  TNO e TU puntano non solo a guidare il mercato della stampa olandese 3D, ma potenzialmente servire da modello per altri paesi europei, in particolare  all’Unione Europea.

 

Be the first to comment on "Olanda TNO e TUE e il nuovo centro di ricerca di stampa 3d ad Eindhoven"

Leave a comment