Oerlikon dalla Svizzera al North Carolina

OERLIKON INAUGURA UNA FABBRICA DI ADDITIVI DA $ 55 MILIONI IN NORTH CAROLINA

Oerlikon , gruppo tecnologico quotato in Svizzera , ha istituito un centro di innovazione e produzione di componenti avanzati da 55 milioni di dollari a Huntersville, nel North Carolina.

Questo stabilimento di 125.000 piedi quadrati fungerà da pietra miliare dell’attività di produzione additiva di Oerlikon negli Stati Uniti. Il Dr. Michael Süss, Presidente del Consiglio di amministrazione, Oerlikon Group, ha dichiarato:

“La produzione additiva svolgerà un ruolo decisivo nel modo in cui le industrie e i processi industriali guarderanno in futuro. Siamo impegnati a investire in questo business e a guidare l’industrializzazione di questa tecnologia. Questa struttura segna un passo importante nella nostra strategia di investimento per la crescita “.

La seguente clip di Oerlikon mostra l’esterno della nuova struttura di Huntersville:

Oerlikon si espande negli Stati Uniti

In qualità di affermato gruppo globale di tecnologia e ingegneria, Oerlikon gestisce la propria attività in due segmenti, ovvero soluzioni di superficie e fibre artificiali. La società ha oltre 10.500 dipendenti in 175 sedi in 37 paesi. Attualmente, Oerlikon impiega più di 1300 persone in 18 stati degli Stati Uniti. Questo $ 55 milioni fa parte di un investimento di $ 400 milioni che la società ha investito negli Stati Uniti negli ultimi cinque anni.

Nell’ambito della sua strategia per la crescita negli Stati Uniti, l’ Innovation Hub & Advanced Component Production è stato annunciato nel 2017 . Il primo sito in quest’area è un centro che fornisce fibre artificiali, in particolare i sistemi di filati per tappeti.

Il nuovo centro impiega attualmente circa 60 persone ed è progettato per la produzione additiva di produzione. Si dice che utilizzi strumenti high-tech per la prototipazione rapida e la stampa 3D di metalli e plastiche per aiutare i clienti a creare componenti innovativi . Più specificamente, gli esperti di produzione additiva Oerlikon, le aziende possono anche semplificare la logistica, riducendo il suo impatto ambientale.

“Stiamo già lavorando con clienti nei settori aerospaziale, automobilistico, energetico e medicale negli Stati Uniti e prevediamo una continua crescita in questi settori, così come in altri”, ha affermato il dott. Sven Hicken, responsabile della divisione Additive Manufacturing di Oerlikon.

“RITENIAMO CHE LA PRODUZIONE ADDITIVA POSSA TRASFORMARE LA PRODUZIONE IN MOLTI SETTORI E SIAMO LIETI CHE LA NOSTRA PRESENZA QUI NELLA CAROLINA DEL NORD CI CONSENTA DI DIMOSTRARE MEGLIO QUESTE POSSIBILITÀ AI NOSTRI CLIENTI”.

Lo scorso anno, Oerlikon ha collaborato alle sue operazioni negli Stati Uniti, siglando un accordo di collaborazione in metallo con la stampa 3D della durata di cinque anni con Boeing , uno dei principali produttori di aerei con sede a Chigaco, Illinois.

I due partner si stanno concentrando sulla creazione di mezzi standard per la produzione additiva di parti di aerei in titanio, che soddisfano i requisiti di volo della Federal Aviation Administration (FAA) e del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti.

In Cina, Oerlikon e la società di soluzioni di stampa 3D industriale Farsoon Technologies hanno collaborato per aumentare l’adozione della produzione additiva in Asia. Secondo i termini dell’accordo firmato lo scorso anno , Oerlikon diventerà il principale fornitore di polveri di metallo e partner globale per le stampanti 3D Farsoon.

Ora, Oerlikon prevede di investire altri $ 200 milioni nei prossimi tre anni, aggiungendo circa 400 nuovi posti di lavoro nella struttura di Huntersville.

Be the first to comment on "Oerlikon dalla Svizzera al North Carolina"

Leave a comment