Obama in visita alla Boise State University per vedere i progressi della stampa 3d

Il presidente Obama ha sicuramente preso in simpatia   la tecnologia di stampa 3D  . Lo vede come un modo per andare avanti, per far crescere l’economia. Questo lo ha dimostrato con diverse iniziative che sono state messe in atto, oltre a citare spesso la stampa 3d nei suoi discorsi.
La settimana scorsa, in seguito al suo discorso sullo stato dell’Unione, il presidente Obama ha deciso di fare una visita alla Boise State University, e dare un’occhiata ad alcune delle tecnologie di stampa 3D della scuola, così come al nuovo Collegio dell’innovazione. Obama ha avuto la possibilità di visitare Il College Boise State of Engineering e visionare lo sviluppo di nuovi prodotti Lab della scuola: Il Lab  è una collaborazione della la Facoltà di Ingegneria e e viene gestito dal College of Business and Economics.

Il presidente ha avuto l’opportunità di verificare prototipi e altri oggetti stampati su stampanti 3D della scuola, che comprendevano Sia stampanti con tecnologia  Delta come la  SeeMeCNC così come altre stampanti 3D ad assi cartesiani che sono più convenzionali.

“Qui a Boise State, l’innovazione è una cultura che si sta costruendo,” ha dichiarato il presidente Barack Obama  durante il suo intervento alla scuola. “E le  partnership con le azienderaggiungono due obiettivi:  aiutare gli studenti laureati con competenze che i datori di lavoro stanno cercando, e aiutare i dipendenti a raccogliere le competenze necessarie per affrontare il lavoro contribuendo allo sviluppo economico della città e dello Stato.

A Obama è stato mostrato come gli studenti a Boise State avevano stampato un manico personalizzato per uno studente disabile locale, in modo che potesse accedere al suo armadietto come i suoi compagni di classe , senza richiedere l’aiuto di altri. Hanno anche mostrato al Presidente come Rekluse Motor Sports ha utilizzato i prodotti Lab della scuola  per le loro moto ad alte prestazioni.

“Il lavoro che fate qui è uno dei motivi per cui Boise è una delle nostre città per start-up tecnologiche”, ha detto Obama agli studenti e docenti della scuola.

Boise State nel campo dell’elettronica di stampa 3D è molto avanzata stampando con nano materiali come il grafene che è flessibile leggero e anche conduttore  , che possono essere stampati su piccole pile , su sensori a basso costo, e sulle resistenze. Questi dispositivi 3D possono quindi essere collegati ai pacchetti per monitorare la posizione, o anche sulla pelle umana per esempio per monitorare i livelli di glucosio di una persona.

Lo sviluppo di nuovi prodotti Lab è un ulteriore esempio di come le università degli Stati Uniti si stiano progressivamente muovendo verso l’uso della la stampa 3D come mezzo di ricerca, non solo nel campo dell’istruzione ma anche nel  lavoro  con la collaborazione con le grandi aziende. Il presidente Obama è in prima linea per incoraggiare il pubblico a iniziare l’adozione di queste nuove tecnologie e metodologie avanzate di produzione da quando ha assunto l’incarico nel 2009, e   continuerà a spingere   fino alla  scadenza del  suo mandato presienziale.

Alcuni credono che siamo all’inizio di una terza rivoluzione industriale con  la stampa 3D e altri mezzi di produzione. Se questo accadrà, il presidente Obama sarà ricordato  come l’uomo che che ha spinto decisamente questa rivoluzione.

Be the first to comment on "Obama in visita alla Boise State University per vedere i progressi della stampa 3d"

Leave a comment