NW Noggin & PDX3DP Lab: modelli di cervelli stampati in 3D per studenti in Oregon

La stampa 3D è molto utile quando viene utilizzata per creare strumenti didattici e ausili visivi per l’aula . Di recente, mentre stavo scorrendo i miei feed di Twitter, mi sono imbattuto in un buon esempio di questa applicazione quando ho visto un interessante tweet da NW Noggin , gruppo di divulgazione delle neuroscienze senza scopo di lucro basato su Orgeon, NWW o Northwest Neuroscience Outreach Group: Growing in Networks.

L’organizzazione NW Noggin invia i suoi premiati e laureandi volontari di arte e neuroscienze a lavorare in aule ed eventi della comunità. Questi artisti, studenti e scienziati condividono la loro esperienza e le risorse educative dell’area per attirare i giovani sull’arte e la scienza e insegnano al pubblico la continua ricerca neuroscientifica sostenuta dai contribuenti in modo divertente.

“NW Noggin è un’organizzazione non profit a basso costo 501 (c) (3) di provenienza locale . Il tuo contributo deducibile dalle tasse sostiene l’acquisto di cervelli di pecora, scovolini, elettrodi e argilla per un raggio d’azione innovativo e integrato nell’arte e aiuta a inviare volontari delle università locali (tra cui la Portland State University , la OHSU e altre istituzioni della zona ) alle aule delle scuole pubbliche ed eventi gratuiti della community … “afferma il sito web.

L’organizzazione è iniziata nel nord-ovest del Pacifico nel 2012 e da allora si è estesa fino a tenere eventi in luoghi come Chicago e persino Washington DC NW Noggin afferma che l’integrazione dell’arte nell’educazione scientifica può rendere “l’apprendimento personale rilevante” per gli studenti, soprattutto quando si concentra sulla specialità dell’organizzazione: il cervello.

Il sito web spiega che “I volontari di Noggin ora visitano regolarmente le classi K-12 durante l’anno accademico e organizzano presentazioni di collaborazione pubbliche, semestrali sulla ricerca e l’arte”.

Questo mi riporta all’interessante tweet che ho visto da NW Noggin. Una parte era la foto che vedi sopra, e la seconda era una schermata, che puoi vedere di seguito, da Shashi Jain, un volontario di e-NABLE , istruttore presso TYE Orgeon e l’organizzatore del PDX 3D Printing Lab , un gruppo di Gli appassionati di stampa 3D a Portland che si incontrano mensilmente per parlare dei loro progetti e delle loro attività di stampa 3D , collaborare e imparare gli uni dagli altri. PDX3DP LAB è anche un’organizzazione partner di, avete indovinato, NW Noggin.

Esatto – NW Noggin insegna ai bambini le neuroscienze facendogli toccare il cervello. Jain ha offerto modelli di cervello stampati in 3D per il roadshow di NW Noggin, che arriverà (praticamente, ovviamente, grazie a COVID-19) al più grande distretto scolastico dell’Oregon, Portland Public Schools (PPS), alla fine di questo mese.

Per tre giovedì consecutivi – 14, 21 e 28 maggio – dalle 10 alle 10: 45, il team NW Noggin Online condurrà Google Hangouts per gli studenti di 6 ° -8 ° grado presso la PPS Creative Science School . I volontari risponderanno alle domande degli studenti e mostreranno sullo schermo cervelli stampati in 3D e cervelli di animali veri, oltre a ospitare un discorso con studenti laureati in neuroscienze e fornire alcune interessanti idee di progetti artistici a casa.

NW Noggin fornisce agli insegnanti i kit per le loro attività virtuali e PDX3DP LAB fornisce per l’occasione dieci cervelli umani stampati in 3D a grandezza naturale. I modelli di cervello stampabili in 3D sono disponibili sul sito Web dello scambio di stampe 3D del National Institutes of Health (NIH) , lanciato nel 2014 come modo per le persone di scaricare, modificare e creare file di stampa 3D relativi alla salute e alla scienza gratuitamente .

Questo è ciò che amo delle comunità della stampa 3D e dei creatori: il desiderio di aiutare gli altri condividendo le conoscenze.

Per saperne di più sui cervelli stampati in 3D, dai un’occhiata a questo post di NW Noggin su una precedente collaborazione con Jain alla Portland Mini-Maker Faire.

“Questi modelli attraggono sempre l’interesse degli studenti e del pubblico e sono oggetti tangibili e comprensibili che aiutano a insegnare attraverso l’ispezione visiva, il contatto diretto – e la discussione sulla ricerca relativa al cervello e al comportamento”, afferma il post.

“Abbiamo gestito i nostri cervelli, creato neuroni scovolini , considerato domande intriganti su fabbricazione e cervello, e ci è piaciuto scoprire il lavoro motivante, innovativo, creativo e il gioco della fiorente comunità di produttori di Portland!”

Be the first to comment on "NW Noggin & PDX3DP Lab: modelli di cervelli stampati in 3D per studenti in Oregon"

Leave a comment