NRW Leitmarkt progetto finanziato dall’UE AddSteel di sviluppare nuovi materiali in acciaio funzione-adattato per produzione di additivi.

copyright: © Fraunhofer ILT, Aachen, Germany

IL PROGETTO TEDESCO ADDSTEEL PER LO SVILUPPO DI MATERIALI IN ACCIAIO STAMPABILI IN 3D

Lo stato tedesco occidentale, Nord Reno-Westfalia, ha lanciato il NRW Leitmarkt progetto finanziato dall’UE AddSteel di sviluppare nuovi materiali in acciaio funzione-adattato per produzione di additivi.

Questo progetto triennale è supportato da SMS Group GmbH , una società globale di ingegneria impiantistica e dall’Istituto Fraunhofer per la tecnologia laser ILT , e si concentrerà sulla qualificazione dei materiali sviluppati per la fusione laser a letto di polvere (LPBF).

Le polveri di acciaio cementabili e termoindurenti sono già state progettate con successo all’interno di AddSteel. Andreas Vogelpoth, membro del Laser Fusion Bed Fusion Group e capo del progetto AddSteel presso Fraunhofer ILT, ha riferito che “È già stato realizzato un impianto presso il gruppo SMS in grado di erogare polveri metalliche adatte”.

copyright: © Fraunhofer ILT, Aachen, Germany / Volker Lannert

I ricercatori del gruppo SMS, Deutsche Edelstahlwerke Specialty Steel , Fraunhofer ILT e la sua spin-off Aconity hanno identificato la mancanza di materiali nel settore siderurgico per soddisfare le esigenze di componenti complessi e leggeri. Le tecnologie di produzione additiva come LPBF consentono la produzione di tali parti stampate in metallo 3D leggere e ottimizzate.

Fraunhofer ILT ha esplorato processi e materiali LPBF per l’industria aerospaziale, medica e automobilistica. L’anno scorso, un nuovo metodo LPBF che riduce le sollecitazioni reali e una distorsione delle parti. Successivamente, è stato testato un componente stampato in 3D realizzato con la superlega Inconel 718 che “ha dimostrato una distorsione significativamente ridotta”.

Prima di questo, Fraunhofer ILT e RWTH Aachen University hanno ricevuto un premio per lo sviluppo della deposizione di materiali laser ad alta velocità estrema (EHLA), un processo che bows polvere direttamente nel raggio laser, depositando metallo appena fuso su substrati prefabbricati.

I partner del progetto AddSteel hanno riconosciuto la mancanza di disponibilità per l’acciaio da cementazione e da trattamento termico. Tali materiali potrebbero essere stampati in 3D per componenti resistenti alle crepe. Tuttavia, si dice che ciò richieda nuovi tipi di elementi e combinazioni in acciaio.

Pertanto, i partner del progetto hanno scelto di sviluppare leghe in un processo iterativo, combinato con sistematiche modifiche al processo e alle attrezzature LPBF. Successivamente, verranno utilizzati dimostratori per la fabbricazione di nuovi componenti e pezzi di ricambio per testare e convalidare le prestazioni e l’efficienza in termini di costi.

“Deutsche Edelstahlwerke Specialty Steel sta ora fornendo le nuove leghe che Fraunhofer ILT testerà presto sul suo sistema LPBF, dopo che le leghe saranno state convertite in polvere”, ha aggiunto Vogelpoth.

Be the first to comment on "NRW Leitmarkt progetto finanziato dall’UE AddSteel di sviluppare nuovi materiali in acciaio funzione-adattato per produzione di additivi."

Leave a comment