Nike Il ferrofluid della Nasa e lo spot stile terminator delle scarpe Kevin Durant

Nike e le stampe 3d  apparentemente impossibili grazie al Ferrofluid
Originariamente creato dalla NASA per essere utilizzato nei combustibili per razzi, il ferrofluid  è esattamente quello che sembra, un liquido con proprietà magnetiche. L’intenzione era di  utilizzarlo in un ambiente senza peso. Il combustibile  spontaneamente viene convogliato verso i motori grazie al campo magnetico in modo più semplice  piuttosto che usare pompe complicate o la necessità di avere un inimo di gravità artificiale. Ma in questi giorni è generalmente usato per fare queste GIF pubblicitarie  che vengono condivise sui social media. Ma uno dei giocattoli più strani e dimenticati dalla NASA è stato resuscitato dalla Nike per contribuire a vendere la nuova linea di scarpe da ginnastica Kevin Durant in uno spot promozionale piuttosto sorprendente.

Un ferrofluido si crea quando si combinano materiali magnetici nanoscopici con un fluido vettore che li sospende  in forma liquida. Ogni singola particella del materiale magnetica è stato rivestita con un composto che impedisce loro di aggregarsi insieme a meno che non siano specificamente esposti ad un campo magnetico forte.  Purtroppo l’effetto è solo temporaneo, quindi non appena il campo magnetico si dissipa, il materiale si ripristina allo stato liquido.

Lo spot Nike è stato creato da uno studio di design che si chiama Guild . Ciò che appare come una vetrina in metallo senza pretese  è in realtà una dimostrazione di come il ferrofluido reagisca a magneti in movimento e dobbiamo ammettere che è un modo piuttosto interessante per convincere la gente a comprare scarpe da ginnastica.
The Guild ha iniziato con una replica stampata in 3D di una delle scarpe nuove di Kevin Durant. La stampa estremamente dettagliata mostra  ogni particolare, punto e piega sulla sneaker, ea prima vista sembra una vera scarpa.   Una vera scarpa semplicemente non sarebbe stata una soluzione pratica per applicare i magneti in maniera precisa.
La scarpa in plastica  si siede su una piattaforma sospesa sopra  una piscina piena di materiale ferrofluido nero. Due potenti magneti al neodimio sono montati all’interno della scarpa e si muovono avanti e indietro su dei binari nascosti all’interno della scarpa grazie ad un cavo. I magneti attirano il ferrofluido su dalla piscina e creano  strabilianti forme geometriche. Mentre i magneti si muovono, creano picchi apparentemente impossibili che sembrano sfidare la forza di gravità.

Purtroppo ferrofluido evapora rapidamente, lasciando una macchia nera disordinata di materiale magnetico. Siamo abbastanza sicuri che il succo di calamita della NASA non sia esattamente a buon mercato, quindi non aspettatevi che la  Nike mantenga questa dimostrazione a lungo . Se la volete vedere di persona,  è possibile farlo  a New York Niketown NYC dove la Nike ha messo in mostra l’impianto nel proprio negozio.

Be the first to comment on "Nike Il ferrofluid della Nasa e lo spot stile terminator delle scarpe Kevin Durant"

Leave a comment