Nefilatek una startup canadese ha sviluppato filamenti per stampa 3D realizzati al 100% in plastica riciclata

Nefilatek , una startup con sede a Montreal specializzata nella produzione di filamenti riciclati, ha sviluppato filamenti per stampa 3D realizzati al 100% in plastica riciclata.

L’azienda gestisce una pagina Kickstarter , dove i primi utenti possono scegliere tra due tipi di filamenti: Nefila HIPS (Polistirene ad alto impatto) Nero e Nefila PC (Policarbonato), che viene fornito con supporti per bobine riutilizzabili e imballaggi ecologici. Con i suoi nuovi filamenti, Nefilatek mira a fornire una “soluzione alternativa sicura per produttori, progettisti e produttori” che riduca la quantità di plastica utilizzata e sprecata nella stampa 3D.

Nefilatek è stata fondata nel 2018 da due studenti di ingegneria meccanica, entrambi che ammiravano le capacità della stampa 3D per consentire a inventori, progettisti e produttori di introdurre i loro prodotti sul mercato ad una maggiore velocità, ma erano disillusi dall’impatto ambientale lasciato dalla tecnologia. Hanno formato l’azienda per combattere il grande uso di plastica dell’industria della stampa 3D, un materiale che è un importante inquinante ambientale.

Nefilatek sostiene che il consumo annuale di plastica dell’industria della stampa 3D ammonta a circa 30 milioni di sterline, con un progetto di 250 milioni di sterline entro il 2020. Attualmente, secondo l’azienda, si stima anche che la produzione di plastica per stampa 3D risulterà nel consumo di 1,4 milioni di barili di petrolio, che genererà oltre 800 milioni di libbre di emissioni di carbonio all’anno entro il 2020.

I filamenti riciclati di Nefilatek mirano ad avere “un impatto minore sul pianeta” per la stampa 3D. Il Nefila HIPS Black, il primo filamento della società, è realizzato in polistirene ad alto impatto riciclato dai rifiuti elettronici di Montreal. I vantaggi del filamento includono stampe 3D resistenti all’impatto e al calore, mentre Nefilatek afferma di mantenere le stesse caratteristiche dell’ABS standard. Il filamento HIPS può anche essere sciolto e levigato con oli sostenibili D-limonene e trementina.

La società sta attualmente eseguendo test finali sul processo di estrusione del suo filamento di PC Nefila prima della commercializzazione. Realizzato con polimeri termoplastici riciclati al 100% in policarbonato, il filamento è orientato verso applicazioni tecniche grazie alle sue proprietà meccaniche solide e flessibili. È anche resistente a ampie variazioni di temperatura (da -50 ° C a + 130 ° C).

Nefilatek sta anche lavorando allo sviluppo di una variante bianca del suo filamento Nefila HIPS, ed è anche pronto a far funzionare i test di ricerca e sviluppo per diversi altri materiali, tra cui nylon e polipropilene. Sin dall’inizio dello sviluppo dei suoi filamenti nel 2018, Nefilatek ha lanciato un Kickstarter a gennaio 2019, al fine di finanziare ulteriormente la ricerca e sviluppo dei suoi filamenti, con l’obiettivo di portarli sul mercato. La società prevede di spedire i suoi ordini di filamenti Kickstarter a giugno 2019.

Sono inoltre state stabilite numerose altre iniziative che aiutano a ridurre l’impatto ambientale causato dalla stampa 3D, utilizzando materiali riciclati per creare filamenti di stampa 3D. Gli esempi includono il filamento ONE PET dal marchio britannico Filamentive per stampanti 3D . L’azienda fornisce un filamento di plastica riciclato al 100% ricavato da rifiuti di plastica in PET post-consumo. ONE PET è stato realizzato in collaborazione con Tridea , un’azienda specializzata nella conversione di rifiuti di plastica in filamenti 3D.

Inoltre, i ricercatori del US Army Research Laboratory (ARL) hanno utilizzato anche plastica riciclata (PET), trovata in bottiglie d’acqua, contenitori per yogurt e altri materiali di scarto riciclabili, per creare filamenti di stampa 3D . L’utilizzo di materiali di recupero consente ai membri dell’assistenza di utilizzare la stampa 3D per fabbricare rapidamente pezzi di ricambio per veicoli, armi e attrezzature militari.

Be the first to comment on "Nefilatek una startup canadese ha sviluppato filamenti per stampa 3D realizzati al 100% in plastica riciclata"

Leave a comment