Natural Robotics e la stampante 3d Vit SLS una stampante a sinterizzazione laser selettiva a meno di 10 mila euro

Natural Robotics  e la Vit SLS stampante 3D
La spettacolo di IN (3D) USTRY, il più grande spettacolo di stampa industriale 3D a livello europeo, si svolgerà questa settimana presso la Fiera Gran Via Venue di Barcellona .

Col Sottotitolo “Dalla necessità alle soluzioni”, l’esposizione copre tutto ciò che un appassionato di stampa industriale 3D potrebbe desiderare di vedere, con aziende e organizzazioni coinvolte nelle assistenza sanitaria, nelle automobili, nel settore aerospaziale e molti altri settori che dimostrano i loro prodotti e servizi.

Tra tutti i pesi massimi globali che  partecipano all’edizione EXPO di  IN (3D) USTRY di quest’anno, il produttore locale di stampanti 3D Natural  Robotics si è distinto come una storia di successo a basso costo. Quelli di 3der hanno intervistato il fondatore dell’azienda e  CEO Hector Esteller per scoprire un po ‘ come ha iniziato con la sua azienda e dove si dirigerà in futuro.

Il punto focale  dello stand di Natural Robotics era la sua ultima stampante 3D, la Vit SLS. Questo è il primo tentativo della società nella tecnologia SLS e spera che il successo di questa macchina porterà la precisione e l’affidabilità avanzata dei laser all’estremità inferiore del mercato, dove la FDM è attualmente la norma. Hobbyisti, creatori e produttori più piccoli potrebbero avere molto da guadagnare dalla stampante Vit SLS 3D, che dovrebbe essere relativamente conveniente. È in grado di stampare a 20mm / h, sull’asse Z, con una risoluzione di 0,05mm.

Interfaccia:
stampante touchscreen da 7 pollici Dimensioni stampante: 800 x 600 x 950
mm Busta di costruzione: 250 x 250 x 250 mm

Siamo stati in grado di controllare alcuni esempi di oggetti stampati utilizzando la Vit SLS, e sono stati davvero impressionanti. Un livello incredibilmente elevato di dettagli e di complessità e un’ottima finitura superficiale è stato facile da vedere, in particolare su un modello a braccio protesico con dito funzionale e articolazioni del polso.

Siamo stati interessati a saperne di più sull’impatto della stampa 3D sulla regione catalana, che ha visto il successo di Natural Robotics e molte altre aziende e progetti locali. Hector ha suggerito che ci fosse una serie complessa di fattori dietro la popolarità della stampa 3D qui.

Ha iniziato come parte della scena dei maker locali, che hanno un forte obiettivo sull’indipendenza e la collaborazione. La proliferazione della tecnologia open source ha agito come un catalizzatore sia per la carriera di Hector che per lo sviluppo di tutti i tipi di progetti di produzione digitale all’avanguardia in Catalogna, con la stampa 3D in prima linea della crescita tecnologica della regione. Ci sono anche molti apprendistati offerti per la tecnologia a Barcellona e altrove in Catalogna, un altro fattore che contribuisce alla costruzione di una forte base di competenze locali.

Per quanto riguarda la creazione di Natural Robotics, questa è stata una naturale evoluzione del  background hobbistico di Hector. Dopo essere stato un “produttore professionale” per molti anni, ha familiarità con le difficoltà che gli utenti delle stampanti 3D possono affrontare in ogni fase del loro progetto. Se stai lottando con le impostazioni di stampa iniziali, la qualità finale di creazione o qualunque altro aspetto, anche il progetto di stampa 3D più fondamentale può essere difficile da ottenere, e i problemi saranno spesso specifici per la macchina in uso. Hector ha riconosciuto che c’era una notevole mancanza di manutenzione e supporto offerto dai produttori di stampanti 3D agli hobbisti e ai creatori indipendenti e questo è ciò che lo ha portato a concentrarsi sulla cura post-vendita come il punto di contributo e vendita più importante della società in  mercato affollati come quello delle stampanti 3d.

La  loro Delta Black FDM è stata commercializzata nel 2016, e venduta notevolmente bene. La progettazione e la costruzione della stampante 3D è stata interamente realizzata dalla squadra di Natural Robotics, nella base di Barcellona. Questo dà all’azienda un vantaggio rispetto ad altri produttori in quanto può offrire supporto e manutenzione ai clienti per ogni componente della macchina.

Dopo aver stabilito una forte reputazione nel mercato della stampante 3D FDM, sia in Spagna che in altri paesi, Hector ha voluto sviluppare ulteriormente il marchio Natural Robotics. Ci ha detto che, insieme alla stampa 3D, “i laser sono sempre stati la mia passione”. Questa passione inevitabilmente lo ha portato a chiedersi se c’era la possibilità di costruire una stampante 3D SLS.

Quando ha iniziato, questo tipo di tecnologia di stampa 3D era proibitiva per il costo di sviluppare o di acquisto e accessibile solo per i progetti professionali di alto livello e produttori su vasta scala. Tuttavia, ha sempre avuto una visione che potrebbero essere disponibili più opportunità (per la stampa a laser 3D). “L’obiettivo era quello di consentire alle aziende più piccole di offrire il tipo di produzione di qualità che offre la stampa 3D SLS. ” C’è voluto un po’, ma ci siamo arrivati ‘ ‘ .

Abbiamo cercato di far esporre  Hector per identificare una sua collaborazione industriale preferita, ma ha elogiato l’intera comunità di produttori di piccole dimensioni in Catalogna. Spera di continuare ad influenzare e incoraggiare il proprio lavoro, sia attraverso la realizzazione di prototipi o di piccole serie. La Vit SLS di Natural Robotics dovrà essere lanciata via Kickstarter il 24 ottobre, con un prezzo  potenzialmente inferiore ai 9000 euro.

Be the first to comment on "Natural Robotics e la stampante 3d Vit SLS una stampante a sinterizzazione laser selettiva a meno di 10 mila euro"

Leave a comment