Nano Dimension e i dispositivi di internet of thinghs IoT

Nano Dimension Ltd. rilascia dispositivi IoT per testare prodotti intelligenti

Anche se la stampa 3D è in grado di produrre un’innovazione spettacolare come lo è oggi, gli utenti e i produttori sono costantemente spinti ad aumentare la tecnologia, spingendoci più avanti nel futuro e fornendo a tutti strumenti migliori. I dispositivi intelligenti e l’Internet of Things (IoT) sono spesso collegati alla stampa 3D e tale tendenza continua mentre Nano Dimension Ltd. ha realizzato il primo dispositivo di comunicazione stampato 3D per aziende industriali e ricercatori per testare prodotti intelligenti e prototipi.

La velocità e la facilità d’uso rendono questo nuovo dispositivo a parte, creato sulla stampante 3D DragonFly Pro . È stato quindi assemblato e testato in meno di un giorno; infatti, Nano Dimension afferma che era pronto per andare entro le 18 ore, dimostrando una velocità di produzione sensazionale del 90 percento più veloce. Usando metodi convenzionali, questo tipo di produzione normalmente richiede circa due settimane.

Il dispositivo IoT è gestito tramite telecomando ed è più piccolo di una moneta da un dollaro, a 16 x 33 x 1,6 mm. Il concetto è stato progettato per aiutare i router nelle case più intelligenti, collegando in modo più semplificato gli elettrodomestici da cucina, l’elettronica come TV, i termostati di climatizzazione e altro ancora. Tuttavia, il dispositivo potrebbe trascendere molto oltre il semplice allerta dei proprietari di case per una fornitura di latte che sta per esaurirsi nel frigorifero; in sostanza, la sua forma più elementare è quella di un circuito stampato, ma potrebbe essere utile in un lavoro di progettazione molto più complesso e di alto livello con la produzione di parti per automobili autonome.

“Un’enfasi sempre maggiore viene rivolta alle città intelligenti, agli edifici intelligenti, alle case intelligenti e ai prodotti intelligenti da parte delle industrie e dei consumatori. La nostra soluzione consente alle aziende di provare e finalizzare rapidamente i loro prototipi in un solo giorno senza compromettere la qualità o le prestazioni. Non devono più aspettare più di due settimane per capire se il loro dispositivo intelligente funziona o meno. Ciò in definitiva aumenta l’efficienza dei prodotti e dei costi e riduce il time-to-market, il che significa che il consumatore può godere dei vantaggi di questi prodotti più velocemente che mai “, afferma Amit Dror, CEO di Nano Dimension.

Il team di progettazione si aspetta inoltre che il dispositivo sia disponibile sia come trasmettitore che come ricevitore, offrendo agli utenti un dispositivo di comunicazione bidirezionale. Dragonfly Pro può realizzare schede elettroniche e circuiti più piccole e più efficienti. Nel loro ultimo comunicato stampa, Nano Dimensions descrive alcune delle altre applicazioni uniche per questa stampante 3D, come ad esempio:

Il ricetrasmettitore – per la trasmissione e la comunicazione, in un dispositivo a due vie
Il sensore di coppia del circuito stampato multistrato per assistere nella creazione di sensori per quasi tutti i dispositivi
L’amplificatore RF – amplifica i segnali per dispositivi portatili e altri veicoli come droni e satelliti
Mentre Nano Dimensions si aspetta che questo dispositivo sia pronto per l’uso per case intelligenti e altri prodotti presto, è ancora in fase di qualificazione.

Be the first to comment on "Nano Dimension e i dispositivi di internet of thinghs IoT"

Leave a comment