Myoware della Advancer Technologies il sensore mioelettrico e gli artigli di Wolverline

I sensori muscolari MyoWare  perfetti per costruire il proprio  sistema ad artigli di Wolverline

La stampa 3D ha già fatto molto per il mondo di protesi, anche se la maggior parte di queste funzionalità sono di plastica e sono a  buon mercato, ma sono poco più di una presa meccanica. Sicuramente il vero futuro sono protesi bioniche stampate in 3D soprattutto se funzionali ed economiche . In questo senso, la  notizia che la 4 ° generazione di sensori muscolari MyoWare Advancer Technologies sono stati appena stato finanziati con successo su Kickstarter è sicuramente incoraggiante. Per dare alla gente una idea di che cosa si può fare con i loro sensori, hanno prodotto due protesi bioniche  stampate 3D con l’aiuto di un certo supereroe.

Per quelli di voi che non ne hanno mai sentito parlare , Advancer Technologies è una società di Raleigh nel North Carolina dedicata allo sviluppo di tecnologie e prodotti innovativi bionici dal 2011. Nel corso degli ultimi anni, hanno sviluppato alcuni sensori muscolari molto promettenti che sono a buon mercato, open-source e facilmente incorporabili in progetti di stampa 3D come le protesi. Gestita da Brian Kaminski,  sono tornati con il loro sensore muscolare di quarta generazione, che è più potente e più facile per l’utente rispetto al passato: il MyoWare.

‘Abbiamo pubblicato il nostro sensore di 3a generazione, Muscle Sensor v3, nel 2013,  e ne abbiamo venduto oltre 3.500 unità nell’ultimo anno grazie anche a popolari negozi di elettronica online come Sparkfun, ‘ dichiara Brian  . ‘Ma anche con il successo che abbiamo ricevuto, sapevamo che dovevamo migliorare e avevamo alcune idee su come rendere il sensore ancora più potente. Così abbiamo preso queste idee, le abbiamo sviluppate seguendo   alcuni feedback dei nostri clienti  e alla fine ne è uscito il MyoWare ‘.

Questi sensori MyoWare sono dei piccoli strumenti intelligenti che si basano sulla misurazione della elettromiografia (EMG o), o il potenziale elettrico dei muscoli. Essenzialmente si tratta dei segnali elettrici inviati dal cervello al muscolo : più si flette , più alto sarà lo EMG ottenuto. Il MyoWare è in grado di utilizzare questi EMG come segnali per i motori di potenza – imitando così i movimenti previsti della mano mancante misurando la flessione del braccio.  ‘Tutti i nostri sensori muscolari hanno  questa possibilità ma abbiamo ridisegnato il nostro sensore da zero per renderlo più facile da usare e più accessibile.’

Il MyoWare può – a differenza dei suoi predecessori – anche essere collegato direttamente alle schede di sviluppo da 3.3V / 5V, ed è dotato di una uscita RAW EMG e dispone di un elettrodo connettore incorporato per evitare cavi esterni. Un interruttore on e off, e alcuni LED per mostrare  il relativo funzionamento, completano un pacchetto facile da usare, mentre un certo numero di circuiti  con funzioni aggiuntive sono imminenti.

In breve,il MyoWare sembra avere tutto ciò di cui  un creatore dovrebbe aver bisogno, ed è già stato finanziato con successo su Kickstarter. Con altri cinque giorni per chiudere la campagna,  al momento della scrittura, i ragazzi di Advancer Technologies hanno raccolto più di 23 mila dollari in impegni, ben al di sopra  dell’obiettivo di 10.000 dollari. Tuttavia, se stai pensando diacquisirne uno , è ancora possibile! Un impegno di 35 dollari sarà sufficiente per mettere le mani su uno di essi. Per di più  le sue specifiche tecniche, le trovate nel loro repository GitHub.

E se  dubitate di ciò che questi sensori sono capaci , basta dare un’occhiata ai progetti fantastici Advancer Technologies . Hanno collaborato con i produttori di protesi Limbitless Solutions e hanno onato loro i sensori. ‘Limbitless Solutions è un gruppo straordinario la cui missione è di costruire  bracci protesici mioelettrici stampati in 3d e donarli ai bambini bisognosi di tutto il mondo’, dice Brian. Basta guardare la clip commovente con Robert Downey Jr. Iron Man  che dona ad un bimbo a cui manca un arto una splendida protesi mioelettrica  stampata in 3d che sembra quasi  il braccio di Iron Man.

Tuttavia, ci sono un sacco di cose che possiamo fare con questi sensori, e Brian condivide alcuni esempi con noi. ‘Per celebrare il lancio del sensore MyoWare, abbiamo creato due nuovi tutorial passo passo : il guanto Bionic Blaster e il gli artigli bionici .

Entrambi sono relativamente facili da costruire, ma gli artigli bionici di Wolverine che si estendono e si ritraggono semplicemente flettendo i muscoli del braccio sono eccezionali . Il progetto di costruzione è costituito essenzialmente dalla  stampa 3D e dall’assemblaggio degli artigli e del guanto,  l’installazione dei Arduino, de servomotori , le batterie e così via. Dovrebbe essere relativamente facile per tutti coloro che hanno lavorato su un   progetto di Arduino stampato in 3d , anche se il tutorial  è così dettagliato che ci aspettiamo che nessuno dovrebbe incontrare problemi reali. Ma una cosa è certa: Per il MyoWare ci aspettiamo un futuro eccellente nella comunità stampa 3D.

Il tutorial si trova a questo indirizzo https://github.com/AdvancerTechnologies/MyoWareMuscleSensor

Be the first to comment on "Myoware della Advancer Technologies il sensore mioelettrico e gli artigli di Wolverline"

Leave a comment