MT Aerospace punta su BeAM e la tecnologia di stampa 3d DED

MT Aerospace per la stampa 3D di grandi strutture metalliche con BeAM Tech DED

La tecnologia di deposizione di energia diretta (DED) sta dimostrando sempre più il potenziale per l’uso nella stampa 3D di parti metalliche su larga scala, in particolare per il settore aerospaziale. Ora, la tedesca Aerospace MT vuole standardizzare ulteriormente la stampa 3D DED attraverso l’istituzione di un centro di competenza europeo per la stampa 3D di grandi strutture. Per raggiungere questo obiettivo, l’azienda ha acquisito un sistema da BeAM .

Il primo sistema nel suo arsenale è BeAM Modulo 400 , che presenta una deposizione di polvere soffiata utilizzando un’architettura a 5 assi che si basa sul Sinumerik di Siemens per il controllo. Per testare le possibilità di materiali reattivi, come le leghe di titanio, il sistema include un involucro interno sigillato con anticamera. A partire dalle parti di medie dimensioni, l’azienda qualificherà la tecnologia utilizzando una varietà di materiali e attraverso l’intera catena di processo, dalla preparazione dei dati di stampa alla finitura della parte stampata alla certificazione delle parti per applicazioni aerospaziali.

MT Aerospace ha già mostrato fiducia nella tecnologia per la sua capacità di stampare in 3D geometrie a parete sottile senza strutture di supporto. Altri vantaggi del suo DED, secondo BeAM, includono la possibilità di stampare più materiali, inserendo un metallo morbido all’interno di un metallo duro e resistente all’usura. Basandosi su quest’ultima capacità, BeAM ritiene che alla fine sarà possibile stampare materiali classificati in 3D, al contrario della tecnica di sandwich attualmente discreta.

Mandatory Credit: Photo by LUKAS BARTH-TUTTAS/EPA-EFE/Shutterstock (10547055p) The production of Ariane 6 space rocket parts at the MT Aerospace AG in Augsburg, Bavaria, Germany, 03 February 2020. MT Aerospace produces components for the aviation and aerospace industry. Markus Soeder visits MT Aerospace AG, Augsburg, Germany – 03 Feb 2020

Serbatoi per veicoli spaziali realizzati da MT Aerospace sottoposti a procedure di essiccazione. Immagine gentilmente concessa da MT Aerospace.

Attraverso il suo centro di competenza, MT Aerospace applicherà la stampa DED ai propri prodotti, nonché a quelli associati alla sua società madre, il gruppo OHB . Mentre MT Aerospace si concentra sulla costruzione di parti metalliche leggere e composite per applicazioni spaziali e aerospaziali, la dedizione di OHB va oltre il metallo per comprendere tutto ciò che riguarda i viaggi nello spazio, i satelliti, i viaggi dei razzi e le tecnologie associate. Oltre alle parti di produzione per il gruppo OHB, MT Aerospace diventerà infine un fornitore di servizi per la stampa 3D di parti DED.

Anche se questo può essere un primo grande passo per diventare un fornitore di servizi per la stampa 3D DED, questa non è la prima entrata di MT Aerospace in AM più in generale. La società ha collaborato con numerosi partner europei, tra cui Deutsche Bahn AG, MT Aerospace AG, Siemens Mobility GmbH e TÜV SÜD, per sviluppare lo standard DIN SPEC 17071 come precursore di uno standard ISO / ASTM per la garanzia della qualità AM. La società ha quindi collaborato con Oerlikon , che offre polveri e servizi AM metallici, per accelerare l’adozione dell’AM nelle applicazioni aerospaziali e militari.

Al di fuori della stessa MT Aerospace, OHB Group è stato coinvolto nello sviluppo della tecnologia di stampa 3D per l’uso nello spazio. Al centro di questo sforzo c’era un progetto dell’Agenzia spaziale europea per inviare una stampante 3D alla Stazione Spaziale Internazionale (ISS). Come parte di un consorzio che includeva Sonaca Space, Active Space Technologies SA e BEEVERYCREATIVE, OHB aveva il compito di selezionare e testare le parti da stampare sull’ISS e di apportare modifiche alla stampante in modo da soddisfare i requisiti di sicurezza di uno spazio con equipaggio ambiente. Ciò è avvenuto dopo un progetto guidato da OHB per determinare la fattibilità della stampa 3D di una base lunare e un progetto dedicato alla stampa 3D di cellule staminali nello spazio .

BeAM, una consociata di AddUp, si è già affermata nel settore aerospaziale , accanto ad altri settori verticali industriali. L’acquisto da MT Solutions non solo amplierà ulteriormente la sua base di clienti, ma introdurrà anche le applicazioni spaziali del più grande gruppo OHB.

Be the first to comment on "MT Aerospace punta su BeAM e la tecnologia di stampa 3d DED"

Leave a comment