Modelli chirurgici per la connessione venosa polmonare anomala (APVC) nei bambini

I ricercatori dell’Università cinese di Zhejiang sono alla ricerca di nuovi modi per migliorare la pianificazione preoperatoria delle procedure per i bambini, con i loro risultati delineati nell’Utilità di stampa tridimensionale recentemente pubblicata nella pianificazione preoperatoria per i bambini con anomalie della connessione venosa polmonare: un’esperienza del centro cantante . ‘ Molti dei maggiori benefici sono stati messi in atto per questo studio in quanto i modelli stampati in 3D potrebbero essere utilizzati per completare la diagnosi, valutare le opzioni di trattamento e pianificare la chirurgia.

In questo studio, gli scienziati medici cinesi hanno studiato 17 bambini a cui è stata diagnosticata una connessione venosa polmonare anomala (APVC) da novembre 2017 a gennaio 2019. Le età variavano da soli due giorni a venti mesi, con le seguenti variazioni:

Dieci bambini che soffrono di APVC sopracardiaco totale
Un bambino affetto da APVC intracardiaco
APVC di tipo misto in un bambino
APVC parziale in tre bambini
I dati delle scansioni CT sono stati importati nel software Mimics 19.0 per la modellazione 3D e la progettazione del modello cardiaco per visualizzare elementi del cuore come muscoli papillari, fasci muscolari e tratti di deflusso. Mentre sono state condotte pochissime ricerche per APVC che citano l’assistenza della stampa 3D, è chiaro da questo studio che l’uso di modelli consente di ottenere molta più luce sulla condizione.

“Abbiamo etichettato manualmente ciascuna area in base ai moduli di area del ventricolo sinistro (LV), del ventricolo destro (RV), LA, RA, aorta (AO) e arteria polmonare (PA) del modulo cardiaco CT e li abbiamo distinti con colori diversi. Particolare attenzione è stata prestata all’etichettatura dei confini di ciascuna parte “, hanno affermato i ricercatori.

La stampa 3D dei modelli di cuore personalizzati è stata completata tramite una stampante 3D ISLA 650 (Shining 3D, Cina). La pianificazione preoperatoria è stata quindi basata sui modelli, insieme all’anamnesi dei pazienti e ai dati di imaging. I modelli sono stati utilizzati anche come guide chirurgiche in sala operatoria dopo essere stati sterilizzati. Ogni modello cardiaco specifico del paziente ha impiegato circa mezz’ora a due ore per modellare, con la stampa 3D che richiede da due a cinque ore. Sono stati eseguiti interventi chirurgici su tutti i 17 pazienti e ciascuna procedura ha avuto esito positivo.

“Le malformazioni dimostrate dai modelli 3D erano coerenti con le osservazioni intraoperatorie e la pianificazione pre-chirurgica era in linea con i programmi di chirurgia reale. Questi modelli cardiaci potrebbero essere sterilizzati e portati in sala operatoria per la navigazione chirurgica. Questi modelli 3D hanno aiutato notevolmente la pianificazione pre-chirurgica per la chirurgia APVC e sono stati di grande valore clinico dalla nostra esperienza.

“Dopo interventi chirurgici, questi modelli cardiaci sono stati valutati se fossero di alta qualità e se potessero aiutare la pianificazione pre-chirurgica, ridurre le circostanze impreviste e favorire l’educazione medica. Una valutazione relativa ai problemi di cui sopra è stata condotta tramite questionario dai nostri cardiochirurghi e cardiologi. “

Be the first to comment on "Modelli chirurgici per la connessione venosa polmonare anomala (APVC) nei bambini"

Leave a comment